Rifiuti sulla spiaggia di Barletta
Rifiuti sulla spiaggia di Barletta
La città

Sulla spiaggia di Barletta fioriscono rifiuti, il racconto di Rosangela su Instagram

«La cosa peggiore è stata vedere l’insostenibile inciviltà e l’indifferenza dei passanti»

Ha raccontato la sua esperienza su Instagram, attraverso un post come tanti altri. Le foto pubblicate da Rosangela non mostrano nulla di "fashion", ma denunciano la presenza di rifiuti sulla spiaggia di Barletta. «Ho fatto una passeggiata in spiaggia nella mia città e ho visto tante cose... gente in posa in attesa di una foto, gente con i propri cani, gente alla ricerca delle vongole, ho visto poi schiuma portata dal mare e rimanere ferma sulla riva... ma la cosa peggiore è stata vedere l'insostenibile inciviltà, la spazzatura e l'indifferenza dei passanti.... durante la mia passeggiata ho raccolto una rete... poi un'altra... e un'altra ancora... per quel che le mie due braccia mi consentivano, ovvio!».

Una normale passeggiata in tranquillità sul bagnasciuga della nostra bellissima spiaggia di Ponente si è spontaneamente trasformata in un gesto di amore per l'ambiente, piccolo ma prezioso, perché racconta uno stralcio della barlettanità più bella e genuina, innamorata della propria città nonostante le tante brutture. Rosangela non si è soffermata a fare belle foto dell'orizzonte da postare sui social, ma ha raccolto quelle reti di plastica che vediamo spesso agli angoli delle strade, dove ancora si vendono mitili in modo abusivo. È il mare stesso che "vomita" indietro questa plastica, in un ciclo continuo tra terra e mare, tra inquinamento e sopravvivenza.

«Ho raccolto questa spazzatura perché credo che sia una cosa inconcepibile continuare a deturpare la natura in questo modo - scrive Rosangela su Instagram - ma sono consapevole che la mente dell'ignorante è molto difficile da cambiare, ma voi, gente dall'alto intelletto, smettetela di stare a guardare, di rimanere fermi e attoniti dinanzi all'inciviltà! Basta poco... ma se ognuno farà la sua parte si potranno fare grandi cose... o almeno tenere pulito il luogo dove portare i vostri bambini e i vostri cani a giocare».
  • Lungomare di Ponente
  • Emergenza rifiuti
  • Social network
Altri contenuti a tema
WhatsApp rosa? Non cliccate, è un'applicazione pericolosa WhatsApp rosa? Non cliccate, è un'applicazione pericolosa La versione "fake" della famosa app di messaggistica è una truffa per catturare dati sensibili
6 Barletta, zona "nera" per i rifiuti abbandonati sulla litoranea Barletta, zona "nera" per i rifiuti abbandonati sulla litoranea Inciviltà che rovina la nostra litoranea: tutte le immagini
"Draghi io alle 22...", come i ragazzi di Barletta rispondono al Premier "Draghi io alle 22...", come i ragazzi di Barletta rispondono al Premier La simpatica "protesta" dei giovani contro il coprifuoco estivo passa da Instagram
Whatsapp, Facebook e Instagram down: ancora un blocco sui social Whatsapp, Facebook e Instagram down: ancora un blocco sui social Dalle 18 di oggi malfuzionamenti sui social network della Facebook Inc.
1 Centri raccolta rifiuti, tra politica e cittadini incalza la querelle Centri raccolta rifiuti, tra politica e cittadini incalza la querelle A poche ore dal consiglio comunale dedicato alla tematica
"I limoni signoraaa", da Barletta fenomenologia di un meme virale "I limoni signoraaa", da Barletta fenomenologia di un meme virale Citato anche da Pinuccio per descrivere la prima serata di Sanremo
1 Materasso buttato in spiaggia, recupero da parte dei volontari Legambiente Materasso buttato in spiaggia, recupero da parte dei volontari Legambiente I rifiuti sono stati recuperati per concordare il ritiro da parte di Bar.S.A.
2 Rifiuti di fast food abbandonati a due passi dal mare di Barletta Rifiuti di fast food abbandonati a due passi dal mare di Barletta Quarto: «Lo spettacolo di oggi è diverso, più desolante»
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.