Striscia La Notizia
Striscia La Notizia
Cronaca

Striscia la notizia a Barletta: Mingo insegue un finto chirurgo estetico

L’uomo agiva in via Ferdinando d’Aragona, scoperto grazie ad una finta paziente. Irruzione del noto presentatore barese

Barletta ha già buoni motivi per ringraziare programmi come le Iene e Striscia la notizia, spesso ultima spiaggia di cittadini vessati dalle pubbliche amministrazioni "possedute" dalla burocrazia o da comuni malfattori come i casi ben noti del santone Aronne in via Venezia o il presunto scambio di voti nelle elezioni provinciali. Mingo stesso ha non molto tempo fa raggiunto il primo cittadino della città della disfida per disquisire in merito ad una segnalazione su "case in nero" ed ancora una volta il buon presentatore barese è attivo sul nostro territorio. Mingo, come sempre accompagnato dall'ottimo Fabio dal viso pacioso, riceve le segnalazioni raccolte da Striscia la Notizia da parte di anonimi "beffati", a loro dire, da un figuro. Costui, non il classico mago imbonitore, non il proverbiale venditore di fumo, bensì un serioso chirurgo estetico ospitato da una struttura barlettana, utillava la sua presunta professionalità su ignare signore desiderose di trattamente estetici, senza la necessaria abilitazione.

Carpita dunque la buona fede di molti, ma queste sono solo illazioni: per appurare drasticamente la situazione, il modus operandi di Striscia viene in soccorso. Una delle attrici della trasmissione condotta da Ezio Greggio e Michelle Hunziker si è finta paziente, fino ad arrivare al momento in cui il sedicente giovane chirurgo estetico si apprestava ad iniettare acido ialuronico (noto filler utilizzato nella chirurgia estetica) alle labbra per dare ad esse maggiore vigore e tonicità, elemento apprezzato da chi si serve di codesti trattamenti.

Al momento dell'intervento alla nostra, l'irruzione di Mingo accompagnato dal buon Fabio, con le telecamere della nota striscia satirica di informazione di Antonio Ricci, per smascherare il mistificatore che si è dato precipitosamente alla fuga, inseguito dalla troupe. L'uomo avrebbe probabilmente sottaciuto oppure fornito falsa documentazione riguardante la sua abilitazione alla professione anche alla stessa struttura che l'ospitava, sita a Barletta in via Ferdinando d'Aragona.

L'uomo ha fatto perdere le sue tracce, ma gli inquirenti, acquisite le fonti, continuano nelle indagini. Da indiscrezioni sembra trasparire che il finto medico prestava opera anche presso altre strutture. Il sorriso di Mingo ci disarma come sempre, speriamo continui ad aiutarci nella ricerca di legalità. La nostra città dimostra di averne bisogno.

Aggiornamento
Esclusivo di Barlettalife, scoperto il sedicente chirurgo.
  • Indagini
  • Illegalità
  • Striscia la notizia
  • Mingo
Altri contenuti a tema
Il colosso di Barletta su Striscia la Notizia: il servizio di Philippe Daverio Il colosso di Barletta su Striscia la Notizia: il servizio di Philippe Daverio «È un pezzo da grande museo ed è qui gratis»
3 Lavori in via Andria, arriva Pinuccio di "Striscia la notizia" Lavori in via Andria, arriva Pinuccio di "Striscia la notizia" La trasmissione di Canale 5 intervista i residenti "tagliati fuori" dal cantiere
10 Povera Barletta, la lettera di un quasi 20enne ai suoi concittadini Povera Barletta, la lettera di un quasi 20enne ai suoi concittadini Lavoro sottopagato, illegalità, sporcizia: la colpa è dei barlettani
Gara d'appalto a Corato, Caracciolo iscritto nel registro degli indagati Gara d'appalto a Corato, Caracciolo iscritto nel registro degli indagati Perquisizioni nella sede della Regione Puglia e al Comune di Barletta
Strage ferroviaria, indagini concluse e avvisi di garanzia per 19 persone Strage ferroviaria, indagini concluse e avvisi di garanzia per 19 persone Tra gli indagati anche un dirigente del Ministero
2 Omicidio Pellizzieri, tre indagati tornano in libertà Omicidio Pellizzieri, tre indagati tornano in libertà Il quarto resta in carcere: la sparatoria avvenne a Piazza Divittorio nel 2012
Morte dell'avvocato Casale, nessun colpevole Morte dell'avvocato Casale, nessun colpevole Il professionista 52enne perse la vita per cause naturali
1 Indagini dopo l'abbattimento degli ulivi nell'ex Cartiera Indagini dopo l'abbattimento degli ulivi nell'ex Cartiera Il primo report è stato trasmesso al Comando Carabinieri Forestali di Bari
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.