Protesta al Simeone
Protesta al Simeone
La città

Stadio Simeone e PalaDisfida di Barletta ammessi al finanziamento SISUS

L'assessore Lucia Ricatti: «Una vittoria importante per l'intera città»

Lo stadio Lello Simeone e il PalaDisfida di Barletta sono statati ammessi al finanziamento SISUS. È quanto comunica l'assessore Lucia Ricatti, autrice della seguente nota.

«"La città tradisce lo sport"? Mai affermazione è stata più fuori luogo di quella apparsa sulla stampa locale nelle scorse ore. È stato comunicato ieri 7 maggio, infatti, il responso positivo della Regione Puglia che permetterà di restituire alla città di Barletta gli spazi sportivi che merita, destinandoli a progetti e attività non solo di carattere sportivo, ma anche propedeutici alla diffusione della legalità e all'inclusione sociale. I progetti definitivi di risanamento statico e ristrutturazione del velodromo Lello Simeone e di recupero della parte sotterranea del PalaDisfida Mario Borgia, infatti, sono stati ammessi al finanziamento del bando SISUS ("Strategia Integrata per lo Sviluppo Urbano Sostenibile"), così come i restanti progetti candidati nelle quattro macro aree del bando, per un importo complessivo di 5 milioni di euro. Così, ci è finalmente possibile comunicare una vittoria importante per l'intera città, merito degli uffici comunali, dei dipendenti e dei tecnici che, sin dall'insediamento di questa consiliatura, si sono mobilitati per portare a termine quanto espresso dall'Amministrazione e dal sindaco Cosimo Cannito, investendo tempo ed energie per l'elaborazione di progetti definitivi che abbiamo ereditato solo in stato embrionale.

La sfida di questa Amministrazione di rifunzionalizzare gli spazi e le strutture sportive cittadine, per restituirle alla fruizione collettiva, è quindi stata accolta e vinta, nel segno di uno sviluppo urbano sostenibile al quale ci chiamava il bando SISUS. Sintomatico della macro-area, intitolata "Interventi per la diffusione della legalità", la quarta di cui si compone il bando, è il progetto che ruota intorno allo Stadio Lello Simeone. Lo storico velodromo barlettano non solo sarà destinatario di interventi di posa in opera del manto erboso e di rifacimento degli spogliatoi, ma anche di una ristrutturazione funzionale dei locali e degli spazi ricreativi che saranno destinati ad attività di inclusione sociale e alla diffusione della legalità».
  • Stadio "L. Simeone"
Altri contenuti a tema
Stadio “Simeone” di Barletta chiuso oppure no? Stadio “Simeone” di Barletta chiuso oppure no? Nessuna comunicazione ufficiale a Palazzo di città, intanto domenica il campo ospiterà una partita di rugby
Rigenerazione urbana sostenibile, ammessi a finanziamento i progetti candidati Rigenerazione urbana sostenibile, ammessi a finanziamento i progetti candidati Tra i progetti: la ristrutturazione del campo sportivo “Lello Simeone”
Nuovi finanziamenti per sistemare lo stadio “Simeone” di Barletta Nuovi finanziamenti per sistemare lo stadio “Simeone” di Barletta Il consigliere comunale Marzocca: «Presto il rilancio a beneficio dei ragazzi»
5 Lavori in corso al "Puttilli", BarlettaViva visita il cantiere Lavori in corso al "Puttilli", BarlettaViva visita il cantiere Marina Dimatteo: «Riconsegnare lo stadio ai cittadini in tempi brevi»
«Lo stadio "Simeone" è fatiscente e ai limiti della sicurezza» «Lo stadio "Simeone" è fatiscente e ai limiti della sicurezza» La denuncia dei consiglieri Basile e Calabrese della commissione Lavori pubblici
"Mennea Day": la vittoria dello sport tra le polemiche "Mennea Day": la vittoria dello sport tra le polemiche Al "Simeone" il ricordo dell'atleta vive tra i giovani e i valori dello sport
Tra polemiche e strutture fatiscenti: ecco il "vero" Mennea Day Tra polemiche e strutture fatiscenti: ecco il "vero" Mennea Day Una denuncia sullo stato del "Lello Simeone", simbolo dell'atletica leggera a Barletta
Mennea Day: l’Italia onora la Freccia del Sud Mennea Day: l’Italia onora la Freccia del Sud Barletta in prima corsia nel ricordo del suo campione al “Simeone”
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.