Pistola Polizia
Pistola Polizia
Cronaca

Sparò dopo una lite nelle campagne di Trinitapoli, trovata la pistola

L'uomo ha ammesso le sue colpe, divulgate le riprese all'interno di un autolavaggio

Nella giornata di ieri - 24 febbraio - nel corso dell'udienza di convalida dell'arresto di Angelo D., di professione pasticciere e presunto autore del tentato omicidio dell'agricoltore barlettano Giuseppe B., innanzi al GIP Dr.ssa Angela Schiralli e al PM Dr.ssa Mirella Conticelli, il barlettano ha ammesso le proprie responsabilità per i fatti a lui contestati. Successivamente, sulla scorta di tutti gli elementi di prova acquisiti dalla Polizia Giudiziaria (che è riuscita a dimostrare la colpevolezza del barlettano) e le incalzanti domande del P.M. Conticelli, l'uomo ha permesso agli investigatori di recuperare l'arma utilizzata per compiere l'agguato.

Si tratta di una pistola semiautomatica, in origine di libera vendita e di calibro 9 mm a salve, modificata per esplodere agevolmente cartucce di calibro 9 mm corto. L'arma, annoverabile tra quelle clandestine, è stata rinvenuta occultata all'interno di alcune masserizie in uno dei box del pasticciere. Continuano le indagini al fine di identificare chi ha modificato e venduto l'arma.

Nel frattempo la Polizia ha divulgato le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza di un autolavaggio dove il barlettano si era prontamente recato dopo la lite, in modo da eliminare ogni prova della sparatoria. Tuttavia gli agenti di Polizia, dopo precise analisi, hanno scovato tracce di polvere da sparo all'interno del veicolo, nonostante l'accurata pulizia.

  • Polizia di Stato
  • Tentato omicidio
Altri contenuti a tema
Furti e danneggiamenti ai treni, arrestati tre giovani di Barletta Furti e danneggiamenti ai treni, arrestati tre giovani di Barletta I tre, poco più che maggiorenni, sono indiziati per reati commessi in stazione e nel centro cittadino. Avrebbe rubato anche la bici a un disabile
Danni al bar della stazione. Minore scappa da comunità, ora in carcere Danni al bar della stazione. Minore scappa da comunità, ora in carcere Il giovane è stato ritrovato a Barletta. La polizia lo ha portato all’IPM “Fornelli” di Bari
Furto in stazione a Barletta: nei guai due minorenni Furto in stazione a Barletta: nei guai due minorenni I due ragazzi erano stati già più volte segnalati all’Autorità Giudiziaria per altri reati
Prostituzione minorile in strutture ricettive della Bat: arresti della Polizia di Stato Prostituzione minorile in strutture ricettive della Bat: arresti della Polizia di Stato Per la gestione dell'attività venivano utilizzate utenze telefoniche dedicate, inserite in appositi annunci on line
Passaporti in città, nuova postazione mobile nella stazione di Barletta Passaporti in città, nuova postazione mobile nella stazione di Barletta Questa mattina l’inaugurazione: costante l'impegno della Questura per rispondere alle esigenze dei cittadini
La Polizia di Stato celebra la Madonna dello Sterpeto La Polizia di Stato celebra la Madonna dello Sterpeto Ieri mattina l'omaggio alla Santa Patrona
Segue un'anziana nel sottopassaggio di via Milano, poi la rapina Segue un'anziana nel sottopassaggio di via Milano, poi la rapina Arrestato un barlettano di 27 anni: la donna è stata spinta per terra per rubarle la borsa
1 "Questa è una rapina, demm i sold": arrestato barlettano "Questa è una rapina, demm i sold": arrestato barlettano Aveva tentato la rapina all'ufficio postale impugnando un cacciavite
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.