Sparo
Sparo
Cronaca

Spari in via Buonarroti, cinque anni per i due barlettani accusati

Arriva la sentenza per tentato omicidio

Cinque anni e sei mesi di reclusione per Leonardo Francavilla e cinque anni e quattro mesi di reclusione per Pasquale Lattanzio. Queste le condanne inflitte con rito abbreviato, dal gup del tribunale di Trani Angela Schiralli ai due barlettani accusati del tentato omicidio premeditato ai danni del ventitreenne Emanuele Ardillo, sparato in Via Buonarroti la mattina del 15 ottobre 2014. Assolto invece, con l'equivalente della vecchia formula d'insufficienza di prove il terzo imputato per il grave agguato: Giovanni Rizzi, anch'egli di Barletta. Secondo quanto ricostruirono gli inquirenti (il pubblico ministero tranese Marcello Catalano coordinò le indagini degli agenti del commissariato di Polizia) Ardillo fu attirato fuori dalla propria abitazione con uno stratagemma e fu sparato nei pressi con una pistola calibro 9. Il movente si sarebbe annidato in un regolamento di conti.

Due dei quattro colpi esplosi ferirono Ardillo alle gambe, col rischio che venisse colpita l'arteria femorale: di qui l'accusa di tentato omicidio. Dell'agguato armato fu testimone un parente della 18enne vittima barlettana: si trovava agli arresti domiciliari nella stessa abitazione di Ardillo ed era affacciato ad un balcone. Perciò l'uomo ha assunto le vesti del collaboratore di giustizia. Il deposito delle motivazioni della sentenza di primo grado che ha definito il giudizio abbreviato con le condanne del 21enne Francavilla, del 40enne Lattanzio e con l'assoluzione del 20enne Rizzi avverrà nei prossimi novanta giorni.
  • Tentato omicidio
  • Sentenza
  • Sparatoria
Altri contenuti a tema
Tentato omicidio a Barletta, 53enne arrestato dalla Polizia di Stato Tentato omicidio a Barletta, 53enne arrestato dalla Polizia di Stato A seguito dell’ennesima lite familiare, pare si sia scagliato contro il fratello con un coltello
Sull'agguato in via Dicuonzo interviene il sindaco di Barletta: «Più controlli» Sull'agguato in via Dicuonzo interviene il sindaco di Barletta: «Più controlli» Cannito: «Quanto accaduto rappresenta un grande pericolo per l’incolumità pubblica»
Spari in via Dicuonzo, muore un uomo in strada a Barletta Spari in via Dicuonzo, muore un uomo in strada a Barletta Esplosi diversi colpi di pistola in pieno giorno
Sparatoria ai danni di Pasquale Ventura, assolta l'ex moglie Sparatoria ai danni di Pasquale Ventura, assolta l'ex moglie L'agguato avvenne nel 2015: l'ex capogruppo del PD rimase illeso
Colpi d'arma da fuoco, ferito un uomo a Barletta Colpi d'arma da fuoco, ferito un uomo a Barletta Si è recato al "Dimiccoli" e poi è stato scortato in caserma: in corso le indagini
Sparatoria a Trani, i colpi di pistola feriscono un uomo di Barletta Sparatoria a Trani, i colpi di pistola feriscono un uomo di Barletta Agguato contro la pescheria di cui è proprietario in via Superga: identificato l'autore degli spari
2 Omicidio Pellizzieri, tre indagati tornano in libertà Omicidio Pellizzieri, tre indagati tornano in libertà Il quarto resta in carcere: la sparatoria avvenne a Piazza Divittorio nel 2012
Tentato omicidio, quattro anni di condanna per il pasticcere di Barletta Tentato omicidio, quattro anni di condanna per il pasticcere di Barletta Il caso risale allo scorso febbraio: un agricoltore fu sparato alle spalle nelle campagne di Trinitapoli
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.