Datteri di mare
Datteri di mare
Cronaca

Sequestrati oltre 4 kg di datteri di mare pescati a Barletta

Denunciate due persone a piede libero

Il personale dell'Ufficio Locale Marittimo - Guardia Costiera - di Trani, sotto il coordinamento della locale Autorità Giudiziaria e del Capo del Compartimento Marittimo di Barletta, in data odierna ha sequestrato 4,5 kg di datteri di mare (Lithophaga Lithophaga) in prosecuzione all'attività investigativa da tempo avviata.

Il prodotto, oggetto dell'attività di pesca illegale, era stato pescato di frodo in località "Ariscianne" del Comune d Barletta, al confine con il Comune di Trani. I 2 soggetti erano da tempo sotto osservazione da parte degli uomini dell'Ufficio tranese, i quali stavano monitorando il fenomeno, nonché le modalità, orari e giorni di attività.

Alla vista del personale della Guardia Costiera che gli intimava l'alt su una strada chiusa, i due soggetti tentavano di eludere il controllo dirigendo nuovamente verso il mare per disfarsi del pescato abusivo, sebbene il personale riusciva a recuperare il prodotto ittico oggetto della pesca di frodo e a fermare prontamente i soggetti.

Si provvedeva, pertanto, al rigetto in mare del prodotto ittico (deperibile) su autorizzazione del P.M. di turno, previa distruzione, mentre si ponevano in custodia giudiziaria tutta l'attrezzatura utilizzata (maschera, pinne, muta, erogatore e bombole).

Resta quindi alta l'attenzione della Guardia Costiera al contrasto di reati di tale fattispecie che, non solo portano elevati profitti (il dattero di mare viene venduto al dettaglio anche a 70€/kg), ma comportano elevatissimi danni all'ecosistema marino, mentre prosegue, con la medesima intensità, l'attività del personale del Corpo delle Capitanerie di porto in tema di sicurezza in mare e della balneazione.
  • Guardia Costiera
Altri contenuti a tema
Gli auguri del sindaco per Annarita Porcelluzzi, barlettana, prima donna al comando di una unità della Guardia Costiera Gli auguri del sindaco per Annarita Porcelluzzi, barlettana, prima donna al comando di una unità della Guardia Costiera Il messaggio rivolto alla giovane Tenente di Vascello per il prestigioso incarico
La barlettana Annarita Porcelluzzi è la prima donna al comando di una unità navale della Guardia Costiera La barlettana Annarita Porcelluzzi è la prima donna al comando di una unità navale della Guardia Costiera Ieri la cerimonia ufficiale a Trapani
Pesca sottocosta, la Guardia Costiera di Barletta interviene a Trani e Bisceglie Pesca sottocosta, la Guardia Costiera di Barletta interviene a Trani e Bisceglie Sequestri attrezzi da pesca con prodotto ittico: elevata una sanzione amministrative di 1.000 euro
3 Sequestrati 4 kg di tartufi di mare a Barletta, scatta la sanzione di 1000 euro per il pescatore Sequestrati 4 kg di tartufi di mare a Barletta, scatta la sanzione di 1000 euro per il pescatore Intervento del personale della Capitaneria di Porto di Barletta, che ha infine rilasciato in mare gli esemplari
Estate 2023: il bilancio del Compartimento Marittimo di Barletta Estate 2023: il bilancio del Compartimento Marittimo di Barletta Sono state 26 le persone salvate lungo le coste del territorio
Il bagnino Francesco Pio Delvecchio di Barletta premiato per il suo coraggio Il bagnino Francesco Pio Delvecchio di Barletta premiato per il suo coraggio Aveva salvato due bambini in difficoltà nel mare mosso a Margherita di Savoia
Guardia Costiera, 13 persone soccorse nel fine settimana Guardia Costiera, 13 persone soccorse nel fine settimana Operazioni a largo di Barletta e Trani
Ombrelloni e lettini abusivi, interviene la Guardia Costiera di Barletta Ombrelloni e lettini abusivi, interviene la Guardia Costiera di Barletta Un'area di arenile di 3200 mq a Margherita di Savoia è stata sottoposta a sequestro
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.