Polizia locale di Barletta. <span>Foto Ida Vinella</span>
Polizia locale di Barletta. Foto Ida Vinella
Cronaca

Scappa dopo l’incidente, la Polizia locale di Barletta rintraccia il “pirata della strada”

In quattro sono rimasti feriti nell’incidente stradale avvenuto ieri a Margherita di Savoia: identificata la donna alla guida del veicolo

Nella giornata di ieri in contrada Torretta, nel territorio del Comune di Margherita di Savoia, si è verificato un incidente stradale. Alla guida una donna, che viaggiava in quel momento con un altro passeggero, a bordo di un'automobile Alfa Romeo 147 che procedeva lungo la Sp14 in direzione Trinitapoli, avrebbe omesso il rispetto dello stop e urtato con violenza un Fiat Ducato sul quale si trovavano tre giovani.

I tre ragazzi (di cui due originari di Trinitapoli e il terzo di Margherita) sono rimasti feriti in modo lieve e sono stati trasportati al nosocomio "Mons. Dimiccoli" di Barletta. Ha subito alcuni danni lievi anche il passeggero dell'autovettura, di Margherita di Savoia. In quel momento la donna alla guida dell'Alfa Romeo si è data alla fuga dal luogo del sinistro.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Locale del luogo per i rilievi tecnico-giuridici. Attraverso i dati identificativi del veicolo in fuga verso la città di Barletta, si è risaliti in breve tempo all'identità del legittimo proprietario dell'auto.

Pertanto, in collaborazione con gli Agenti della Polizia Locale di Barletta, si è proceduto rintraccio, al fermo di Polizia ed alla identificazione della donna, nonché alla confisca dell'autovettura utilizzata in quanto priva di copertura assicurativa ed occultata ad arte nella periferia della città di Barletta.

La puntuale sinergia tra le due forze di Polizia Locale è riuscita a chiarire l'accadimento in tempi celeri. Nel frattempo, tutti i feriti sono stati già dimessi dall'ospedale "Dimiccoli".
  • Incidente stradale
  • Polizia municipale
Altri contenuti a tema
Motoveicoli rumorosi, aumentano i controlli a Barletta Motoveicoli rumorosi, aumentano i controlli a Barletta Intervengono il sindaco e il comandante Filannino: «Contrasteremo questa moda di modificare i motoveicoli»
Abbandono rifiuti, sanzionati gli autori dalla Polizia locale Abbandono rifiuti, sanzionati gli autori dalla Polizia locale La nota dell'amministrazione comunale
Controlli sui mezzi pesanti, in azione la Polizia locale di Barletta Controlli sui mezzi pesanti, in azione la Polizia locale di Barletta Durante le verifiche, gli agenti hanno scoperto diverse anomalie ad un mezzo: ritirata la patente all'autotrasportatore
Scappa senza prestare soccorso, arrestato dalla Polizia locale di Barletta Scappa senza prestare soccorso, arrestato dalla Polizia locale di Barletta L'incidente si è verificato al sottovia Pertini
Furto di un motociclo sventato dalla Polizia locale in via Barbarisco Furto di un motociclo sventato dalla Polizia locale in via Barbarisco L'intervento degli agenti ha scoraggiato i ladri che si sono dati alla fuga
Due anni dall'incidente di Alessia Dicuonzo, chiesto il processo per i due automobilisti Due anni dall'incidente di Alessia Dicuonzo, chiesto il processo per i due automobilisti Una 24enne di Andria e un 34enne di Barletta dovranno rispondere della morte della 23enne barlettana dopo otto mesi d’agonia e del ferimento grave di altre nove persone
Scontro tra auto Vegapol e furgone sulla SS16 ad altezza Barletta Sud Scontro tra auto Vegapol e furgone sulla SS16 ad altezza Barletta Sud Sul posto la Polizia Locale
Furgone ribaltato sulla SS16 a Barletta in direzione nord: traffico rallentato Furgone ribaltato sulla SS16 a Barletta in direzione nord: traffico rallentato Sul posto sono intervenuti la Polizia Locale e l'Anas. Due feriti
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.