Carabinieri Moto
Carabinieri Moto
Cronaca

Saccheggiavano i negozi che visitavano, arrestate due donne a Barletta

Tradite dalle videocamere di sorveglianza. Avevano rubato capi firmati e giocattoli in pieno centro

Saccheggiavano i negozi che visitavano, ma tradite dalle immagini impresse dalle telecamere di sorveglianza sono state riconosciute e per questo sono finite agli arresti domiciliari. Dovranno difendersi dall'accusa di furto aggravato in concorso, Felicetta Iodice e Chiara Sisto, due donne di 41 e 37anni di Trinitapoli, note alla forze dell'ordine, arrestate questa mattina in quel centro dai Carabinieri della Compagnia di Barletta, in esecuzione di un'ordinanza di applicazione della misura degli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Trani, su richiesta della locale Procura della Repubblica.,

I fatti risalgono allo scorso mese di giugno, quando due commercianti di Barletta si sono presentati in caserma per sporgere denuncia di furto avvenuto all'interno dei rispettivi negozi da parte di due donne, riprese "all'opera" dalle telecamere di sorveglianza. In particolare, la coppia si è resa responsabile del furto di numerosi capi di abbigliamento griffato, per un valore di circa 700 euro, all'interno di un negozio ubicato in via F.D'Aragona, nascondendo la refurtiva nelle rispettive borse, nonché del furto di alcuni giocattoli, per un valore di circa 120 euro, dall'interno di un negozio di via Libertà, allorquando nascondevano i giocattoli sotto i loro indumenti.

Le indagini avviate dai Carabinieri della locale Stazione, basate sulla visione delle immagini registrate nei negozi e poi divulgate ai Comandi Arma limitrofi, hanno permesso ai Carabinieri di Trinitapoli l'identificazione delle responsabili.

Deferite in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Trani, le due signore sono state raggiunte dal provvedimento notificato questa mattina.

Sono tuttora in corso indagini volte ad accertare se le stesse si siano rese responsabili di ulteriori analoghi episodi.
  • Carabinieri
  • Furto
Altri contenuti a tema
Furto in stazione a Barletta: nei guai due minorenni Furto in stazione a Barletta: nei guai due minorenni I due ragazzi erano stati già più volte segnalati all’Autorità Giudiziaria per altri reati
I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio Ieri mattina incontro tra le referenti dei CAV e il Comandante Provinciale dei Carabinieri BAT e il Maresciallo Vernice
Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Il sistema finalizzato a ricettazione e riciclaggio scoperto dai Carabinieri
Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Dopo gli episodi accaduti in pochi giorni a Trani, Barletta, Bari e Andria, ne parliamo con il comandante dei Carabinieri Massimiliano Galasso
L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt Incontro tra il comandante e la direzione generale dell'azienda sanitaria
Allarme bomba anche a Barletta, valigia sospetta in piazza Conteduca: allarme rientrato Allarme bomba anche a Barletta, valigia sospetta in piazza Conteduca: allarme rientrato Concluse le operazioni di verifica. Presenti sul posto carabinieri, artificieri e vigili del fuoco
Furti d'auto nella Bat, continua l'azione dei Carabinieri Furti d'auto nella Bat, continua l'azione dei Carabinieri Arrestati due soggetti dopo la scoperta di targhe rubate, centraline e arnesi da scasso in un casolare tra Andria e Corato
Carabinieri, proseguono i controlli nella Bat con l'avvicinarsi delle feste pasquali Carabinieri, proseguono i controlli nella Bat con l'avvicinarsi delle feste pasquali Le attività sono volte al contrasto delle violazioni del Codice della strada e del traffico di stupefacenti
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.