Rifiuti
Rifiuti
Politica

Rifiuti differenziati, Barletta scende al 65%: il PD rimarca la discussione in consiglio

Cascella: «​Pretendiamo di sapere come avvengano i controlli sulla differenziata»

«Il mese di luglio del 2022 rappresenta un record in negativo per il settore rifiuti a Barletta - scrive in una nota Rosa Cascella, Capogruppo PD - Per la prima volta, da quando nel 2014 è stata estesa all'intero territorio comunale, la percentuale di raccolta differenziata è stata inferiore al 65% (si allega grafico). Tale soglia individua il minimo richiesto per legge per non pagare maggiori oneri di conferimento. Essere scesi sotto il livello richiesto è dunque un pessimo segnale, sia in termini di costumi e civiltà, sia in termini di oneri e costi per la collettività. Per questo chiediamo a Bar.S.A. di spiegare le ragioni di questo mancato obiettivo.

Pretendiamo di sapere come avvengano i controlli e come si intenda attuarli con più efficacia e/o incrementarli, per evitare futuri più grandi fallimenti e, di nuovo, maggiori costi per i cittadini utenti. Approfittiamo per chiedere a Bar.S.A. e al suo amministratore unico, l'avvocato Michele Cianci, quale sia il tasso di impurità dei nostri rifiuti organici e delle frazioni valorizzabili come plastica, carta e vetro. Sarebbe il caso di rendere pubblici i riferimenti di quanto spendiamo per il conferimento dell'organico e di quanto invece ricaviamo da plastica, carta e vetro. Se scende la differenziata - data la apparentemente totale assenza di controlli - quanto rimetteranno i cittadini di Barletta per una gestione distratta e superficiale?

Su questi temi, come già abbiamo chiesto per la questione dell'acquisto dell'immobile che dovrebbe, nelle intenzioni di Cianci e della Bar.S.A., diventare nuova sede della società, riteniamo indispensabile calendarizzare quanto prima un consiglio comunale monotematico. Perché a pagare i danni saranno, se non si inverte subito la rotta, i cittadini di Barletta. E noi, come opposizione in Consiglio comunale, abbiamo la responsabilità di fermare questo disastro che rischia, in poco tempo, di trasformarsi in un massacro, anche in termini economici».
  • Riciclo rifiuti
  • Partito Democratico
  • Emergenza rifiuti
Altri contenuti a tema
Avvisi collaborazione staff sindaco, le perplessità del PD Avvisi collaborazione staff sindaco, le perplessità del PD "Nell’avviso barlettano non vi è traccia di istruttoria per l’accertamento della professionalità dei candidati"
1 Il gruppo consiliare PD attacca Cannito: «Solo presenze mediatiche» Il gruppo consiliare PD attacca Cannito: «Solo presenze mediatiche» Critiche ad amministrazione e giunta, «persino il consiglio comunale si blocca»
Il PD verso il voto, Michele Emiliano duro contro gli avversari politici Il PD verso il voto, Michele Emiliano duro contro gli avversari politici A Barletta l’incontro con i candidati del Partito Democratico alle elezioni politiche
Elezioni politiche, domani Emiliano a Barletta con i candidati del PD Elezioni politiche, domani Emiliano a Barletta con i candidati del PD Saranno presenti i candidati alla Camera e al Senato
Partito Democratico, «i nostri candidati sono espressioni del territorio» Partito Democratico, «i nostri candidati sono espressioni del territorio» La segretaria cittadina Cascella: «Con la nostra grande squadra possiamo davvero restituire una speranza alla nostra terra»
10 Rifiuti, revocato il finanziamento per l'impianto di via Andria Rifiuti, revocato il finanziamento per l'impianto di via Andria Le opposizioni domani hanno convocato una conferenza stampa a seguito del consiglio monotematico su Bar.S.A.
1 Un accampamento nascosto tra erba e rifiuti in Largo 2 Giugno Un accampamento nascosto tra erba e rifiuti in Largo 2 Giugno Situazione esasperante per i residenti: «Siamo stanchi di denunciare»
27 Ancora polemiche sui lavori a Piazza Marina, interviene il PD Barletta Ancora polemiche sui lavori a Piazza Marina, interviene il PD Barletta Cascella: «Abbiamo segnalato la vicenda alla Soprintendenza affinché si intervenga»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.