Sporcizia in via delle belle Arti
Sporcizia in via delle belle Arti
La città

Rifiuti abbandonati per strada, a Barletta degrado no stop

Numerose le segnalazioni dei cittadini sui social

Da via delle Belle Arti fino a zona Maranco, passando per via Barbarisco. La mappa geografica dei rifiuti abbandonati per strada a Barletta comprende numerose tappe, e il minimo comune denominatore è l'inciviltà di taluni cittadini che fanno del bene comune uno spazio privato di indecenza.

Come sempre ci giungono numerose segnalazioni, soprattutto attraverso i social network: gli autori sono barlettani stanchi del degrado a cui assistono ogni giorno, e da parte loro arriva la condanna verso i propri concittadini responsabili di questo scempio. I luoghi prediletti sono sempre campane per la raccolta del vetro e contenitori per gli indumenti usati, ricettacolo per eccellenza del sacchetto selvaggio. Questi ultimi in particolare continuano a essere saccheggiati e svuotati senza controllo. Il risultato? Decine di capi d'abbigliamento gettati senza rispetto sui marciapiedi e sull'asfalto.

Sebbene in numerosi punti della città siano attive le "fototrappole" per immortalare gli "sporcaccioni" di Barletta, il risultato non cambia. Una sanzione non basta a cancellare l'inciviltà.
10 fotoRifiuti abbandonati per strada, a Barletta degrado no stop
Rifiuti in zona MarancoSporcizia in via delle belle ArtiSporcizia in via delle belle ArtiSporcizia in via delle belle ArtiSporcizia in via delle belle ArtiSporcizia in via delle belle ArtiRifiuti in via BarbariscoRifiuti in via BarbariscoRifiuti in via BarbariscoRifiuti in via Barbarisco
  • Emergenza rifiuti
Altri contenuti a tema
2 Piazza Divittorio nel mirino dei rifiuti, «gli incivili devono essere sanzionati» Piazza Divittorio nel mirino dei rifiuti, «gli incivili devono essere sanzionati» Cianci: «Non se ne può più, atteggiamento irrispettoso e ignorante»
1 Litoranee più pulite, grande successo per la manifestazione collettiva Litoranee più pulite, grande successo per la manifestazione collettiva Tra i rifiuti raccolti dai volontari: reti da pesca, taniche di olio, copertoni di auto e frigorifero
2 "Sono un cestino, non un bidone", tempi duri per i sozzoni e le loro coscienze "Sono un cestino, non un bidone", tempi duri per i sozzoni e le loro coscienze Continua la campagna di sensibilizzazione fortemente voluta dal Dott. Cannito e dall’Avv. Cianci
2 Sacchetto selvaggio, a Barletta i genitori «danno un pessimo esempio» Sacchetto selvaggio, a Barletta i genitori «danno un pessimo esempio» Interviene il sindaco Cannito: «Vedere queste foto è come prendere un pugno nello stomaco»
Sulla spiaggia di Barletta fioriscono rifiuti, il racconto di Rosangela su Instagram Sulla spiaggia di Barletta fioriscono rifiuti, il racconto di Rosangela su Instagram «La cosa peggiore è stata vedere l’insostenibile inciviltà e l’indifferenza dei passanti»
Barletta plastic free, una proposta del Movimento 5 Stelle Barletta plastic free, una proposta del Movimento 5 Stelle «Ai nostri figli consegniamo un mondo meno inquinato»
Metti una domenica a Canne della Battaglia... con i rifiuti Metti una domenica a Canne della Battaglia... con i rifiuti La segnalazione di un lettore
Ancora multe, i barlettani continuano a lasciare i rifiuti per strada Ancora multe, i barlettani continuano a lasciare i rifiuti per strada Proseguono i controlli grazie alle fototrappole
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.