Bar.S.A.
Bar.S.A.
La città

Richiesta nomi dei contagiati da Bar.s.a., Collettivo Exit: «Una caccia all'untore»

«Farebbe bene l’avvocato Cianci a occuparsi della tutela dei lavoratori fornendogli tutti i dispositivi di sicurezza necessari»

«Il Presidente della Bar.S.A., messo lì a guidare la municipalizzata non certo per le sue competenze nella gestione del ciclo dei rifiuti, chiede al Sindaco Cannito l'elenco aggiornato di tutti i positivi al Covid-19 sul territorio di Barletta. Lo fa, dice lui, per tutelare gli operatori ecologici dal rischio di contagio. Praticamente una caccia all'untore, una lettera scarlatta da affiggere, magari, fuori dalle abitazioni a segnalare i positivi da Coronavirus». Così intervengono, con una nota per la stampa pubblicata sul blog exitmedia.it e segnalata alla redazione di BarlettaViva, dai cui contenuti questa testata si dissocia, i componenti del Collettivo Exit.

«A rendere più ridicola questa vicenda vergognosa - continua la nota - il fatto che la lettera è indirizzata non solo al Sindaco Cannito ma anche al Presidente della Repubblica Mattarella, al Presidente del Consiglio Conte e al Ministro della Salute Speranza. Già ci immaginiamo i diretti interessati pronti ad intervenire immediatamente dopo la lettera dell'avvocato Cianci e risolvere la triste vicenda e, così, risollevare le sorti di un Paese messo in ginocchio dalla pandemia. Farebbe bene l'avvocato Cianci ad occuparsi della tutela dei lavoratori della Bar.S.A. fornendogli tutti i dispositivi di sicurezza necessari per svolgere il proprio lavoro nel migliore dei modi. Inoltre dovrebbe occuparsi del miglioramento nella gestione della raccolta differenziata, magari attuando la strategia rifiuti zero e introducendo finalmente la tariffazione puntuale per far risparmiare i cittadini. Sarebbe un ottimo segnale in un momento in cui tutti quanti siamo costretti ad affrontare non solo l'emergenza sanitaria ma anche quella economica. A questo punto vogliamo dimostrarci magnanimi, comprendendo che l'avvocato Cianci non abbia le competenze per attuare queste proposte. Però nella vita esiste una cosa chiamata dignità, il Presidente della Bar.S.A. può riconoscere di non essere all'altezza del suo compito e fare una cosa che fanno in pochi dalle nostre parti, dimettersi».
  • Bar.S.A.
  • Collettivo Exit
Altri contenuti a tema
Situazione climatica eccezionale, a Barletta nuovi interventi di disinfestazione Situazione climatica eccezionale, a Barletta nuovi interventi di disinfestazione Bar.S.A. avvierà azioni di trattamento e disinfestazione antilarvale
Le sanzioni per chi non raccoglie le deiezioni canine Le sanzioni per chi non raccoglie le deiezioni canine Bar.S.A. in prima linea contro gli “sporcaccioni”
Dal primo aprile si parte con i trattamenti antilarvali a cura di Bar.S.A. Dal primo aprile si parte con i trattamenti antilarvali a cura di Bar.S.A. Mangione: «Attività indispensabile per mantenere il territorio salubre»
9 Bar.S.A., distribuzione kit buste sospesa il 30 marzo e il 1 aprile Bar.S.A., distribuzione kit buste sospesa il 30 marzo e il 1 aprile Ripresa prevista per il 2 aprile
Bar.S.A. chiede rispetto nei conferimenti, in arrivo sanzioni per i furbetti Bar.S.A. chiede rispetto nei conferimenti, in arrivo sanzioni per i furbetti Mangione: «Comunità virtuosa quando le regole sono rispettate»
Distribuzione buste per differenziata, da mercoledì 20 marzo nuovo punto Bar.s.a. Distribuzione buste per differenziata, da mercoledì 20 marzo nuovo punto Bar.s.a. Sarà attivo nei locali dell'ex scuola Principe di Napoli e servirà i cittadini di Settefrati e Santa Maria
Arriva GAIA, con il nuovo servizio Bar.S.A. "non hai più scuse" Arriva GAIA, con il nuovo servizio Bar.S.A. "non hai più scuse" Mangione: «Al 0883304500 un servizio altamente automatizzato di prenotazione ritiro ingombranti»
2 Buste per raccolta differenziata a Barletta a partire da lunedì 11 marzo Buste per raccolta differenziata a Barletta a partire da lunedì 11 marzo La distribuzione avverrà presso l'Ecocentro di parco degli Ulivi negli orari previsti
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.