#IORESTOACASA
#IORESTOACASA
Viva

Restate a casa, vi teniamo noi in contatto con la città

Scansiamo imprecisioni e fake news: facciamo la nostra parte, con informazioni affidabili e verificate

In questi giorni particolari per le nostre comunità, la corretta informazione è più che mai fondamentale. Ciascuno di noi ha il diritto di essere informato in maniera costante, seria e leale, dei cambiamenti in atto, dei fatti di pubblica rilevanza, delle novità che si susseguono in maniera rapida e sensibile.

L'emergenza sanitaria in atto sta avendo l'importante effetto di modificare le nostre abitudini. La raccomandazione, proveniente da più fronti, a restare a casa e ad evitare situazioni di potenziale rischio di contagio, è sacrosanta. Il governo italiano ha dovuto adottare prescrizioni drastiche, inedite per le nostre generazioni. Una scelta inevitabile a tutela della salute pubblica, un tentativo se vogliamo disperato per evitare che l'elenco delle persone decedute per complicazioni derivanti dalla positività al coronavirus possa allungarsi.

Noi, giornalisti del circuito Viva, in questo particolare momento storico, sentiamo l'esigenza di aggiungere le nostre voci al coro che richiede ai cittadini la responsabilità di rimanere a casa. Al contempo, consapevoli della necessità di garantire una corretta, tempestiva e leale informazione, rinnoviamo, ora più che mai, il sacro patto che ci lega ai nostri lettori.

Oggi, più che in ogni altra circostanza, vogliamo rassicurarvi: vi terremo in contatto con la città, vi aggiorneremo con frequenza e costanza; proveremo a dare il massimo di noi stessi affinché nessuna informazione utile vi manchi.

Vi chiediamo di darci fiducia. Siamo in costante contatto con le istituzioni, le aziende sanitarie, le associazioni di categoria al fine di garantire una informazione totalmente verificata e attendibile. Non è il momento dell'approssimazione, delle mezze notizie.

Vi chiediamo di astenervi dal diffondere notizie non verificate attraverso i social network e gli smartphone. Qualsiasi informazione, lo ripetiamo, che sia di pubblico interesse vi verrà fornita dopo essere stata verificata. In questo momento non possiamo permetterci di essere superficiali. Ognuno di noi può e deve fare la sua parte. Insieme, con prudenza e senno, riusciremo a ritornare alla normalità, a riprendere il nostro vivere quotidiano più forti di prima.
  • BarlettaViva
  • Viva Network
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

1865 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid, a Barletta il 68% dei cittadini ha ricevuto la prima dose di vaccino Covid, a Barletta il 68% dei cittadini ha ricevuto la prima dose di vaccino Nella provincia Bat il 50% ha completato il ciclo vaccinale
Covid, oggi 248 nuovi casi in Puglia e 35 nella Bat Covid, oggi 248 nuovi casi in Puglia e 35 nella Bat Si rialza la curva del contagio, ma non si registrano decessi
In Puglia i vaccini anti-Covid arriveranno presto in farmacia In Puglia i vaccini anti-Covid arriveranno presto in farmacia Adesso si lavorerà sulle modalità di somministrazione
Nuova ondata pandemica? Risponde l'assessore Lopalco Nuova ondata pandemica? Risponde l'assessore Lopalco «La variante delta si sta sviluppando tra adolescenti e giovani adulti. Vacciniamoci»
Casi Covid in aumento nella Bat, sono 42 i nuovi positivi Casi Covid in aumento nella Bat, sono 42 i nuovi positivi Nelle ultime 24 ore sono stati 151 i nuovi casi in Puglia
Nuovi casi Covid in Puglia, oggi sono 163 su più di 12mila tamponi Nuovi casi Covid in Puglia, oggi sono 163 su più di 12mila tamponi Di questi, 16 nella Bat. Si registra un decesso nel foggiano
Licenziata dopo il Covid, Alessandra torna a Barletta per ricominciare Licenziata dopo il Covid, Alessandra torna a Barletta per ricominciare La storia di un ritorno e di un nuovo progetto di vita
Covid-19, 132 nuovi positivi in Puglia Covid-19, 132 nuovi positivi in Puglia Effettuati 11mila tamponi nelle ultime 24 ore
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.