Movimento 5 Stelle
Movimento 5 Stelle
Politica

Reddito di Cittadinanza, oggi un confronto a Barletta con il senatore Quarto

«Aiutiamo finalmente milioni di persone che fino ad ora erano state completamente abbandonate»

Un incontro nei comuni per parlare del Reddito di Cittadinanza. L'iniziativa messa in atto dai parlamentari del Movimento 5 stelle approda oggi, venerdì 22 marzo, a Barletta alle ore 19.00 c/o la galleria del Teatro Curci.

"Una misura di contrasto alla povertà, per permettere ai cittadini in difficoltà economica di ricostruire il proprio futuro con la formazione e il lavoro" così il senatore pentastellato Ruggiero Quarto impegnato nel "Redditour" nelle città delle province di Barletta-Andria-Trani e Foggia. "In questi eventi sul territorio parliamo dei requisiti base per accedere al RdC: residenza da almeno 10 anni nel nostro Paese, ISEE inferiore a 9.360 euro annui, patrimonio immobiliare diverso dalla prima casa entro i 30.000 euro annui e patrimonio finanziario non superiore a 6.000 euro che può essere incrementato fino a 20.000 euro per le famiglie con persone disabili."

"Aggiorneremo inoltre i cittadini sulle modifiche introdotte martedì alla Camera in attesa che il provvedimento venga votato in Senato la prossima settimana per la conversione definitiva in legge." Intanto, a circa due settimane dall'avvio delle procedure di richiesta del reddito, sono oltre 600.000 le domande già inviate attraverso i canali predisposti che corrispondono a circa la metà della platea complessiva degli aventi diritto stimata dal governo in 1 milione e 300 mila famiglie.

"Il reddito di cittadinanza - conclude Quarto - è uno strumento di reinserimento attivo nel mercato del lavoro che ha il duplice obiettivo di contrastare la povertà e di aumentare l'occupazione migliorando l'incontro fra domanda e offerta di lavoro. Aiutiamo finalmente milioni di persone che fino ad ora erano state completamente abbandonate dallo Stato e dalla politica!".
  • Movimento 5 stelle
Altri contenuti a tema
1 In Puglia è bufera politica sulla riapertura dal 18 maggio per parrucchieri ed estetisti In Puglia è bufera politica sulla riapertura dal 18 maggio per parrucchieri ed estetisti Forza Italia e M5S attaccano Emiliano, Boccia: «Monitorare i contagi»
1 Assembramento a Barletta, M5S Puglia: «Intervenga il Prefetto» Assembramento a Barletta, M5S Puglia: «Intervenga il Prefetto» La nota dei consiglieri regionali: «Nessuno è intervenuto per fermare l’assembramento e far rispettare le regole di distanziamento sociale»
1 Cava in località “Pozzelle” a Barletta, dall'errore al Consiglio comunale Cava in località “Pozzelle” a Barletta, dall'errore al Consiglio comunale I consiglieri M5S Barletta: «Se avessimo un Assessore all'Urbanistica ne avremmo chiesto le dimissioni per inerzia. Ma la delega è in capo al Sindaco. Tragga lui le conclusioni»
1 Spazzamento meccanizzato, M5S: «Disagi per i cittadini» Spazzamento meccanizzato, M5S: «Disagi per i cittadini» I portavoce 5 Stelle: «È l’ennesimo esempio di come l’Amministrazione Cannito ottenga il minimo risultato con il massimo sforzo»
1 Caritas di Barletta, M5S: «Tagliati i viveri senza giustificazioni» Caritas di Barletta, M5S: «Tagliati i viveri senza giustificazioni» «Peccato che in attesa di tutti i comodi della Giunta Cannito i pasti e i letti vanno garantiti»
Cambio in Giunta, M5S: «Fuori il fratello dentro la sorella: la famiglia è servita!» Cambio in Giunta, M5S: «Fuori il fratello dentro la sorella: la famiglia è servita!» «Il Sindaco pensa di poter sbeffeggiare le opposizioni e fare quello che gli pare con le Istituzioni!»
Giunta di Barletta, «il presente non è così roseo» Giunta di Barletta, «il presente non è così roseo» Il tema delle pari opportunità nella nota del Movimento 5 Stelle
1 Alloggi ERP a Barletta, «a un mese dalla consegna niente gas né ascensori» Alloggi ERP a Barletta, «a un mese dalla consegna niente gas né ascensori» La nota dei consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.