Polizia di Stato
Polizia di Stato
Cronaca

Rapinò negozio di surgelati a Trani, arrestato pregiudicato di Barletta

Fondamentale il rinvenimento di un motociclo a poca distanza dall'abitazione

Aveva rapinato una commessa sottraendole poco meno di 2000 euro in contanti dal registratore di cassa, minacciandola con un cacciavite pochi minuti dopo l'apertura (non al pubblico) del negozio di surgelati in cui lavora.

L'uomo è stato arrestato dagli uomini della Squadra Investigativa del Commissariato di Trani in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Trani su richiesta della Procura della Repubblica di Trani.

L'arresto è stato eseguito al termine di una articolata attività info-investigativa coordinata dall'Ufficio del Pubblico Ministero e consistita in sopralluoghi, rilievi fotografici e dattiloscopici, acquisizione e visione di immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza ma. Fondamentale è stato il rinvenimento a Barletta del motociclo utilizzato per la rapina, proprio a poca distanza dal luogo di residenza del rapinatore, e denunciato quale compendio di furto avvenuto il giorno precedente, ai danni di un altro cittadino.

L'autore della rapina, avvenuta in pieno giorno ai danni di una commessa sola ed indifesa, è un pregiudicato di Barletta, già sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di PS data la sua riconosciuta pericolosità sociale, con numerosi e specifici precedenti penali e di polizia (delitti contro il patrimonio ed evasione). Il responsabile è ora rinchiuso nel carcere di Trani a disposizione dell'Autorità Giudiziaria e dovrà rispondere dei reati di rapina aggravata e di ricettazione del motoveicolo, oltre che di possesso ingiustificato di strumento atto ad offendere, il cacciavite che aveva puntato all'indirizzo della commessa, dopo aver fatto irruzione - indossando un casco di protezione semi integrale con visiera abbassata ed occhiali da sole.

L'attività investigativa ha consentito di giungere alla identificazione del responsabile, il quale annovera, tra l'altro, precedenti per evasione, furti e lesioni personali, "storia" criminale che ne connota la pericolosità sociale, tanto da aver reso necessaria l'emissione della misura cautelare personale della custodia cautelare in carcere, come unica misura adeguata a salvaguardare le esigenze cautelari.

L'attività d'indagine si è conclusa con la raccolta, a carico dell'arrestato, di un ampio compendio probatorio attestante, allo stato, il suo coinvolgimento nella commissione dei reati contestati. In ragione di ciò, su richiesta della Procura della Repubblica di Trani, il GIP del Tribunale di Trani, condividendo l'impianto accusatorio formulato, ha emesso il provvedimento cautelare eseguito. L'arrestato, ultimate le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Trani.

L'azione di contrasto degli uomini del Commissariato di Trani prosegue incessantemente ai fini, da un lato, di prevenire ogni forma di illegalità, dall'altro, di aumentare la percezione del senso di sicurezza dei cittadini, in un'ottica di sicurezza partecipata.
  • Polizia di Stato
Altri contenuti a tema
Furti e rapine, scattano avvisi orali e fogli di via: coinvolti alcuni barlettani Furti e rapine, scattano avvisi orali e fogli di via: coinvolti alcuni barlettani Emesse in totale sul territorio provinciale 36 misure di prevenzione a carico di soggetti socialmente pericolosi
Gruppi di Volontariato associazione nazionale polizia a supporto delle istituzioni Gruppi di Volontariato associazione nazionale polizia a supporto delle istituzioni Tanti impegni in programma nei prossimi mesi
Rapinò tabaccheria in via Palestro, arrestato 23enne barlettano Rapinò tabaccheria in via Palestro, arrestato 23enne barlettano I fatti risalgono al 2 aprile scorso: in azione la Polizia di Stato
Ruba il borsello ad un autotrasportatore, arrestato dalla Polizia di Stato a Barletta  Ruba il borsello ad un autotrasportatore, arrestato dalla Polizia di Stato a Barletta  L'episodio è avvenuto venerdì scorso nei pressi di piazza Francesco Conteduca
Volante della Polizia speronata dai ladri a Barletta: la dinamica dei fatti Volante della Polizia speronata dai ladri a Barletta: la dinamica dei fatti Gli agenti sono intervenuti sventando il furto di un'auto trafugata in via Pascoli, nel quartiere Patalini
Tentano furto d'auto a Patalini, auto in fuga sperona la Polizia Tentano furto d'auto a Patalini, auto in fuga sperona la Polizia Il gruppo a bordo di un'Audi ha impattato con la volante che si è ribaltata
Ufficio passaporti, notevole affluenza di cittadini della Bat durante le aperture straordinarie delle festività pasquali Ufficio passaporti, notevole affluenza di cittadini della Bat durante le aperture straordinarie delle festività pasquali Quasi cento le richieste inoltrate
Individuato l'indiziato della rapina in tabaccheria con martello Individuato l'indiziato della rapina in tabaccheria con martello Si tratta di un 33enne barlettano
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.