Piazza plebiscito
Piazza plebiscito
La città

Piazza Plebiscito, Cannito: «Gli interventi in corso non prevedono l’abbattimento di alberi»

«Sono lì da 40 anni, abbatterli sarebbe come uccidere delle persone»

Nessun albero di quelli presenti in piazza Plebiscito, in questo periodo oggetto di interventi di riqualificazione, è stato né sarà abbattuto. Gli interventi in corso, infatti, prevedono la rimozione della pavimentazione esistente sul triangolo della piazza, che sarà sostituita con basole calcaree, per rendere la storica piazza Plebiscito più sicura e accessibile.

Stamani sul posto è stato compiuto un sopralluogo, al quale erano presenti, fra gli altri, gli assessori comunali ai Lavori pubblici Gennaro Calabrese, alle Manutenzioni Lucia Ricatti, all'Ambiente Ruggiero Passero, una delegazione di Legambiente, la consigliera comunale della Commissione Ambiente Rosa Cascella, il direttore dei lavori, ingegnere Vito Vacca e il responsabile comunale del Verde pubblico Ruggiero Leone.

«Il progetto non ha mai previsto né mai potrà prevedere la rimozione di neanche un albero – ribadisce il sindaco Cosimo Cannito – né tantomeno si può pensare che interventi del genere possano essere "auto – autorizzati" da chicchessia, senza i legittimi permessi e senza la imprescindibile condivisione con la Commissione e la Consulta comunali e le associazioni ambientaliste. Bene hanno fatto tutti coloro i quali, fra ieri e oggi, si sono preoccupati e allarmati della sorte di quegli alberi, anche se mi preme sottolineare che tale sciagurata proposta di un eventuale abbattimento mi era stata prospettata, ma in maniera subliminale, ed era stata da me rigettata, motivo per cui non avevo neanche ritenuto necessario coinvolgere la Commissione consiliare e le associazioni per un dibattito in merito. Per me la questione non si pone, gli alberi restano dove sono!»

«Quegli alberi hanno 40 anni, non hanno mai chiesto niente né hanno mai fatto male a nessuno, anzi convivono senza problemi con i lecci e con le altre piante – ha concluso il primo cittadino - e abbatterli sarebbe come uccidere delle persone!»
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
Il sindaco incontra Giuseppe Pierro Ambasciatore di pace nel mondo Il sindaco incontra Giuseppe Pierro Ambasciatore di pace nel mondo Pierro opererà nei prossimi due anni per la creazione di sinergie con gli ambasciatori di altri Paesi
Poliziotti feriti in inseguimento, la solidarietà del sindaco di Barletta Poliziotti feriti in inseguimento, la solidarietà del sindaco di Barletta Cannito: «Lavoro delicato e pericoloso»
Rigenerazione urbana sostenibile, ammessi a finanziamento i progetti candidati Rigenerazione urbana sostenibile, ammessi a finanziamento i progetti candidati Tra i progetti: la ristrutturazione del campo sportivo “Lello Simeone”
1 Incontro con le Associazioni di categoria, Cannito: «Salvaguardiamo il valore delle feste locali» Incontro con le Associazioni di categoria, Cannito: «Salvaguardiamo il valore delle feste locali» «Massima disponibilità ad accogliere le giuste richieste delle associazioni»
Consiglio comunale, il sindaco Cannito deposita in Procura mozione e bando Bar.s.a. Consiglio comunale, il sindaco Cannito deposita in Procura mozione e bando Bar.s.a. Approvato il Rendiconto della Gestione dell'esercizio 2018
Fermata a Barletta del treno Bari-Roma, la nota del sindaco Fermata a Barletta del treno Bari-Roma, la nota del sindaco Cannito: «Risultato importante per i cittadini e per il territorio»
2 Assemblea dei sindaci, scatta la diatriba tra Margherita di Savoia e Barletta Assemblea dei sindaci, scatta la diatriba tra Margherita di Savoia e Barletta Il sindaco margheritano Lodispoto replica a Cannito con una smentita
2 Verde a Barletta, il sindaco replica: «Il cambiamento richiede tempo» Verde a Barletta, il sindaco replica: «Il cambiamento richiede tempo» La risposta del primo cittadino alla nota di Franco Caputo
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.