Padre Antonio Dibenedetto
Padre Antonio Dibenedetto
Religioni

Padre Antonio Dibenedetto, è scomparso nel casertano il sacerdote di Barletta

Tornava quando possibile nella sua città natale. Immancabile la sua visita alla Parrocchia S. Agostino

«Carissimi - così si legge in un comunicato della comunità OMI di Santa Maria a Vico (CE), dove il sacerdote viveva - alle cinque di questa mattina P. Antonio Dibenedetto ha concluso il suo viaggio terreno ed è entrato a far parte dei nostri che sono in Cielo. Qui in comunità a S. Maria a Vico ha svolto il suo ministero oblato-sacerdotale attivamente sia nella nostra parrocchia che fuori (particolarmente nella clinica di S. Michele dove celebrava la Messa domenicale). Da alcuni mesi a questa parte aveva cominciato a manifestare dei disturbi mentali che si sono accentuati di recente e in modo rapido.

P. Antonio è nato 4 settembre 1934 a Barletta (BT). Ha emesso i primi voti il 15 agosto 1952 a Ripalimosani (CB) ed è stato ordinato il 15 febbraio 1959 a S. Giorgio Canavese (TO). Per il momento non siamo in grado di darvi notizie sui funerali. Appena sarà possibile vi informeremo. P. Antonio ci lascia una bella testimonianza sul suo amore per la famiglia oblata, per le missione estere e per l'Immacolata».

Fino a quando l'età e la condizioni di salute lo consentivano, anche perché vivente la sorella, P. Antonio tornava spesso a Barletta. Immancabile la sua visita alla Parrocchia S. Agostino, allora sotto la guida di sue sacerdoti esemplari Don Peppino Dimatteo (+ 2004), del quale fu figlio spirituale, e Don Michele Morelli (+ 2017), e dove ebbe modo di animare una missione popolare.
  • Religione
Altri contenuti a tema
31 A Barletta il battesimo dei Testimoni di Geova avviene in mare A Barletta il battesimo dei Testimoni di Geova avviene in mare La cerimonia della comunità barlettana si è svolta sul lungomare Mennea
Don Ruggero Caputo, presto sarà reso pubblico il decreto di Venerabilità Don Ruggero Caputo, presto sarà reso pubblico il decreto di Venerabilità Il documento è stato ritirato questa mattina dal cardinale Monterisi
Le meraviglie di Santa Lucia, ieri e oggi e il legame tra Barletta e Venezia Le meraviglie di Santa Lucia, ieri e oggi e il legame tra Barletta e Venezia Il contributo del dott. Nicola Palmitessa del centro studi La Cittadella Innova
Giornata “Pro Orantibus”, anche da Barletta le monache di clausura in preghiera su zoom Giornata “Pro Orantibus”, anche da Barletta le monache di clausura in preghiera su zoom Un incontro per pregare per tutti i religiosi di clausura
Barletta celebra la consacrazione monastica di Suor Celeste Bramé Barletta celebra la consacrazione monastica di Suor Celeste Bramé Il rito si svolgerà il prossimo 31 ottobre presso la Basilica Concattedrale di Santa Maria Maggiore
Perdonanza Celestiniana, le celebrazioni nel Monastero di S. Ruggiero a Barletta Perdonanza Celestiniana, le celebrazioni nel Monastero di S. Ruggiero a Barletta Il programma delle celebrazioni liturgiche di oggi e domani
Coronavirus, annullati gli appuntamenti diocesani a Barletta Coronavirus, annullati gli appuntamenti diocesani a Barletta Tra gli eventi annullati: "La madre di tutte le veglie" del Monastero San Ruggero
Settimana santa, Mennea: «Legge approvata per valorizzare i riti in Puglia» Settimana santa, Mennea: «Legge approvata per valorizzare i riti in Puglia» La Regione, con apposito regolamento, individuerà i criteri e le modalità per la concessione di contributi e finanziamenti
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.