Crash
Crash
La città

Nuovo codice stradale, diminuiranno gli incidenti a Barletta?

Troppe disgrazie sulle strade. Più esami, più controlli

Troppi incidenti per le strade della città della Disfida. Che sia la velocità o il maltempo o alcune condizioni sfavorevoli non importa. Barletta ultimamente ha visto davvero troppi incidenti. Colpa dell'alcool? Della droga? Delle troppe buche che rendono invivibili le nostre strade? Proprio in questi giorni il Senato della Repubblica ha approvato il nuovo codice della Strada, che ora dovrà passare all'esame definitivo della Camera dei Deputati. Le maggiori novità derivano proprio da fatti di scottante attualità: minicar, fumi dell'alcool, neopatentati, droghe e sicurezza sono gli argomenti delle principali novità del Codice Stradale.

Se oggi chi ha subito la sospensione della patente B può guidare le minicar, in futuro non sarà così. Inoltre guidatore e passeggeri di queste piccole auto saranno obbligati ad allacciare la cintura. Tema importante quello delle minicar, visto che troppo spesso i giovani perdono la vita. L'argomento delle minicar è già stato trattato durante la puntata del 11 maggio della trasmissione televisiva condotta da Bruno Vespa "Porta a Porta". Toccante l'intervista al papà di una delle vittime, ancora sconvolto dalla morte del giovane figlio di appena 14 anni.

Altro tema all'ordine del giorno è l'alcol. Con il nuovo codice della strada tolleranza zero per i neopatentati, che non potranno assolutamente bere prima di mettersi al volante. Dopo le restrizioni volute in precedenza, che limitano a mezzo grammo per litro di sangue l'alcool nel corpo, ora coloro che hanno ottenuto la patente da meno di tre anni non potranno assolutamente bere, pena il sequestro della patente. Proprio nella nostra amata Barletta nelle scorse settimane c'è stato un incidente probabilmente dovuto all'alcool, in cui un'auto si è ribaltata dopo aver toccato uno spartitraffico.

Inoltre saranno previsti esami antidroga per i neopatentati. Ormai sono all'ordine del giorno le stragi del sabato sera, in cui giovani e giovanissimi, in preda a droghe o all'alcool si schiantano sulle strade italiane.

Ma tutto questo può realmente diminuire il numero degli incidenti sulle strade della nostra amata città? Diminuiranno realmente gli incidenti sulle strade di tutta Italia? È proprio il caso di dire chi vivrà vedrà.
  • Incidente stradale
  • Rete viaria locale
  • Viabilità
Altri contenuti a tema
Grave incidente stradale in via Trani, traffico bloccato Grave incidente stradale in via Trani, traffico bloccato Sul posto Polizia locale di Barletta e Vigili del Fuoco
Due anni dall'incidente di Alessia Dicuonzo, chiesto il processo per i due automobilisti Due anni dall'incidente di Alessia Dicuonzo, chiesto il processo per i due automobilisti Una 24enne di Andria e un 34enne di Barletta dovranno rispondere della morte della 23enne barlettana dopo otto mesi d’agonia e del ferimento grave di altre nove persone
Scontro tra auto Vegapol e furgone sulla SS16 ad altezza Barletta Sud Scontro tra auto Vegapol e furgone sulla SS16 ad altezza Barletta Sud Sul posto la Polizia Locale
Furgone ribaltato sulla SS16 a Barletta in direzione nord: traffico rallentato Furgone ribaltato sulla SS16 a Barletta in direzione nord: traffico rallentato Sul posto sono intervenuti la Polizia Locale e l'Anas. Due feriti
Incidente in via Vecchia per Canosa: veicolo si ribalta Incidente in via Vecchia per Canosa: veicolo si ribalta Si registrano quattro feriti, sul posto la Polizia locale di Barletta
Incidente mortale sulla SS16bis allo svincolo Canne della Battaglia Incidente mortale sulla SS16bis allo svincolo Canne della Battaglia Perde la vita una donna di 90 anni
Incidente stradale a Barletta Sud, un ferito Incidente stradale a Barletta Sud, un ferito Coinvolte due autovetture: interviene sul posto la Polizia locale di Barletta
Incidente sulla SS16bis a Trani, code in direzione Barletta Incidente sulla SS16bis a Trani, code in direzione Barletta Lo scontro sarebbe stato causato dall'abbandono di un'automobile rubata
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.