Polizia locale
Polizia locale
Cronaca

Multe per 10 giovani di Barletta, stavano festeggiando in spregio delle norme anti Covid

Numerosi interventi di Polizia di Stato e Polizia Locale: sanzioni anche per un assembramento in Corso Vittorio Emanuele

Continua l'attività di contrasto ai comportamenti di mancato rispetto delle norme anti Covid. Nella tarda serata di sabato scorso personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Barletta e del Comando di Polizia Locale, ha interrotto, ancora una volta, un ritrovo di giovani con annessi festeggiamenti che si stava svolgendo in pieno centro storico in via Miale da Troia.

Dieci, tutti molto giovani, le persone sanzionate (ai sensi dell'art. 1 c. 1 del DPCM del 3/12/2020 con l'applicazione della sanzione amministrativa di €. 400) per il mancato rispetto delle norme sul distanziamento e per il mancato utilizzo di dispositivi individuali di protezione.

Nella tarda mattinata di domenica 20 dicembre inoltre, il personale del servizio Pronto Intervento del Comando di P.L. è intervenuto in Corso Vittorio Emanuele a seguito di vero e proprio assembramento che si era creato dinanzi ad un esercizio pubblico rendendo praticamente impossibile la viabilità pedonale sul marciapiede. Inevitabile è stata la applicazione della sanzione al titolare dell'esercizio e la applicazione della sanzione accessoria della chiusura immediata dell'esercizio pubblico per 5 giorni. Tale provvedimento fa seguito ad altri simili, con i quali sono stati chiusi altri esercizi pubblici sempre per la violazione da parte del loro titolare delle norme emanate per il contrasto alla epidemia da Covid 19.

In occasione della attività di domenica scorsa, si è reso necessario altresì segnalare alla Autorità Giudiziaria uno degli avventori che si trovava, senza indossare la mascherina, dinanzi all'esercizio pubblico sanzionato.

Si ribadisce ancora una volta l'invito a osservare rigorosamente le norme in vigore ed in particolare quelle relative al divieto di assembramento e quelle relative all'obbligo di utilizzo di mascherina, oltre ovviamente a quelle disposte con il Decreto Legge del 18 dicembre 2020 n. 172 che prevede particolari prescrizioni per lo spostamento dal 24 dicembre al 6 gennaio.
  • Polizia di Stato
  • Polizia municipale
  • Multe
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

1451 contenuti
Altri contenuti a tema
1 Nella provincia Bat altri 110 contagi da Covid-19 Nella provincia Bat altri 110 contagi da Covid-19 Sono stati 1.483 i nuovi casi registrati in Puglia
Covid, a Barletta nuove restrizioni per contenere la curva dei contagi Covid, a Barletta nuove restrizioni per contenere la curva dei contagi I provvedimenti in vigore da oggi fino al 6 aprile
1 Vaccini Covid, in Puglia accordo con i medici di medicina generale Vaccini Covid, in Puglia accordo con i medici di medicina generale Lopalco: «Fino alla fine del mese potremo completare la vaccinazione degli ultraottantenni»
Ancora zona gialla per la Puglia, l’Rt resta inferiore 1 Ancora zona gialla per la Puglia, l’Rt resta inferiore 1 La decisione del ministero della Salute
Covid-19, sono 485 i barlettani attualmente positivi Covid-19, sono 485 i barlettani attualmente positivi L'indice Rt in Italia aumenta ma la Puglia dovrebbe rimanere gialla
In Puglia altri 1.418 casi di Covid-19 e 19 decessi In Puglia altri 1.418 casi di Covid-19 e 19 decessi Nella sesta provincia sono 93 i nuovi contagi registrati
2 Tamponi dubbi per ben due volte, un lettore: «La Asl faccia degli accertamenti» Tamponi dubbi per ben due volte, un lettore: «La Asl faccia degli accertamenti» L'esperienza di un barlettano chiuso in casa da giorni dopo due tamponi dall'esito incerto
1 Covid, sono 1.438 i nuovi contagi registrati in Puglia Covid, sono 1.438 i nuovi contagi registrati in Puglia Nelle ultime 24 ore si contano 32 decessi
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.