mercato
mercato
La città

Mercato settimanale a Barletta, domani tocca alle postazioni dispari

Il sindaco Cannito: «Non sprecate un’altra giornata, l’importante è riaprire e superare le difficoltà»

Si informa la cittadinanza che, diversamente da quanto riportato da alcuni organi di informazione, che a loro volta riferiscono quanto diffuso da una associazione di categoria, il mercato settimanale di domani si svolgerà con le stesse modalità previste sabato scorso, vale a dire la metà degli operatori, domani tocca alle postazioni dispari, e secondo quanto stabilito dal Piano di sicurezza, che tiene conto delle disposizioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid 19 e dell'ordinanza del presidente della regione Puglia Emiliano del 17 maggio scorso sulla riapertura delle attività economiche produttive.

Si ricorda, dunque, che fra una postazione e l'altra sono previsti tre metri di distanza e lungo le corsie di bancarelle un corridoio ampio 5 metri per consentire il passaggio degli avventori nelle diverse direzioni. Lungo le corsie con una sola fila di postazioni di vendita, invece, il corridoio è ampio da 3 a 4 metri. L'accesso all'area mercatale sarà consentito solo attraverso due varchi realizzati in
prossimità di via Calò ad angolo con via Canosa e Via Calò ad angolo con via Achille Bruni. Tutti gli altri possibili accessi, ben 12, saranno transennati e presidiati per scongiurare la possibilità di eludere i controlli in entrata, con la misurazione della temperatura agli avventori, che dovranno anche essere muniti dei necessari dispositivi di protezione individuale e rispettare il distanziamento sociale di almeno un metro. Gli ingressi saranno contingentati grazie alla presenza della polizia locale e di volontari. Il numero massimo di persone che potranno essere contemporaneamente presenti nell'area mercatale è di 1.500 unità, esclusi gli operatori. Le corsie per entrare e quelle per uscire dal mercato saranno differenziate e separate da transenne.

Come già previsto in ordinanza, inoltre, il 3 giugno prossimo le parti, Comune e associazioni di categoria, si rincontreranno "per la verifica delle condizioni di sicurezza e dell'eventuale risistemazione dell'area mercatale".

"Si rinnova, ancora una volta, l'invito agli operatori a non sprecare un'altra giornata di lavoro, con la speranza che la categoria tutta, in primis gli operatori locali, comprendano l'importanza di riaprire e superare insieme le difficoltà", hanno concluso il sindaco Cosimo Cannito e l'assessore alle Attività produttive e vicesindaco Marcello Lanotte.
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

1334 contenuti
Altri contenuti a tema
1 I lavoratori dello spettacolo di Barletta: «Siamo chiusi e chiusi restiamo! È drammatico» I lavoratori dello spettacolo di Barletta: «Siamo chiusi e chiusi restiamo! È drammatico» La situazione dei lavoratori dello spettacolo a Barletta: parola a Michela Diviccaro, presidente dell'Associazione "Settore cultura e spettacolo Barletta"
Vaccino anti-Covid, il NIRS verificherà eventuali irregolarità nelle Asl pugliesi Vaccino anti-Covid, il NIRS verificherà eventuali irregolarità nelle Asl pugliesi Il Nucleo ispettivo regionale sanitario si aggiunge a quella di Nas e Procure
Covid-19, altri 995 contagi in Puglia su più di 11mila test Covid-19, altri 995 contagi in Puglia su più di 11mila test Nella provincia Bat si sono registrati 82 nuovi casi e 4 decessi
Pandemia e controlli a Barletta, «cittadini spesso indisponibili alla collaborazione» Pandemia e controlli a Barletta, «cittadini spesso indisponibili alla collaborazione» L'assessore alla Polizia locale Nicola Gammarrota rivolge un appello alla promozione di comportamenti virtuosi
Covid-19: oggi meno tamponi e pochi casi, ma 32 decessi in Puglia Covid-19: oggi meno tamponi e pochi casi, ma 32 decessi in Puglia Nella Bat si registrano 21 nuovi contagi e 4 decessi
Covid, Forza Italia contro la Regione: «Puglia in ritardo su test rapidi in farmacia» Covid, Forza Italia contro la Regione: «Puglia in ritardo su test rapidi in farmacia» La nota politica: «Ci domandiamo come sia possibile che le altre Regioni stiano operando in questa direzione da tempo»
Covid-19, nella provincia Bat 111 nuovi contagi Covid-19, nella provincia Bat 111 nuovi contagi Nelle ultime 24 ore sono stati processati 8.623 tamponi
1 Covid-19, nella Bat 74 nuovi casi positivi e nessun decesso Covid-19, nella Bat 74 nuovi casi positivi e nessun decesso Nelle ultime 24 ore sono stati processati più di 10mila tamponi
© 2001-2021 BarlettaViva � un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.