Controlli dei Carabinieri
Controlli dei Carabinieri
Cronaca

Malamovida, controlli dei Carabinieri nel centro di Barletta

Ispezionati alcuni esercizi commerciali ed elevate sanzioni al Codice della Strada

Non si ferma anche in questo periodo estivo caratterizzato dal grande caldo, l'impegno dell'Arma barlettana volto a garantire un'estate sicura a tutti i cittadini. Nell'ultimo weekend, oramai come di consueto, i militari dell'Arma si sono posizionati con la Stazione Mobile nel centro storico, proseguendo per tutto l'arco serale e senza soluzione di continuità i numerosi controlli di polizia, volti a garantire prossimità e maggiore vicinanza.

Il dispositivo, messo in atto nella serata di ieri, e composto nello specifico dai militari della Stazione di Barletta che è stata impiegata sul territorio con la Stazione Mobile, da quelli del N.O.R. - Sezione Radiomobile della Compagnia, e da personale della Squadra di Intervento Operativo dell'11° Reggimento Carabinieri "Puglia", ha concentrato la propria attenzione sui principali luoghi di spaccio e di ritrovo dei giovani e giovanissimi, soprattutto nelle ore serali e notturne.

Al termine del servizio, proseguito per tutto l'arco serale, i Carabinieri hanno proceduto all'identificazione di oltre 50 persone e al controllo di 25 autovetture; sono stati messi in atto 3 posti di controllo a doppio senso di marcia, ove sono state elevate 5 sanzioni al Codice della Strada Numerosi sono stati anche i controlli effettuati agli arrestati domiciliari e ai sorvegliati speciali di PS, al fine di garantire una adeguata cornice di sicurezza.

I servizi, nei locali e nelle aree cittadine interessate dalla Movida, continueranno anche nelle prossime settimane. In particolare, anche per la realtà barlettana, l'Arma sta predisponendo, unitamente ai propri reparti speciali e con la collaborazione della Polizia Locale di Barletta, mirati servizi volti al contrasto dell'odioso fenomeno dei furti di autovetture.
  • Carabinieri
  • Movida
Altri contenuti a tema
I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio Ieri mattina incontro tra le referenti dei CAV e il Comandante Provinciale dei Carabinieri BAT e il Maresciallo Vernice
Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Il sistema finalizzato a ricettazione e riciclaggio scoperto dai Carabinieri
Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Dopo gli episodi accaduti in pochi giorni a Trani, Barletta, Bari e Andria, ne parliamo con il comandante dei Carabinieri Massimiliano Galasso
L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt Incontro tra il comandante e la direzione generale dell'azienda sanitaria
Allarme bomba anche a Barletta, valigia sospetta in piazza Conteduca: allarme rientrato Allarme bomba anche a Barletta, valigia sospetta in piazza Conteduca: allarme rientrato Concluse le operazioni di verifica. Presenti sul posto carabinieri, artificieri e vigili del fuoco
Furti d'auto nella Bat, continua l'azione dei Carabinieri Furti d'auto nella Bat, continua l'azione dei Carabinieri Arrestati due soggetti dopo la scoperta di targhe rubate, centraline e arnesi da scasso in un casolare tra Andria e Corato
Carabinieri, proseguono i controlli nella Bat con l'avvicinarsi delle feste pasquali Carabinieri, proseguono i controlli nella Bat con l'avvicinarsi delle feste pasquali Le attività sono volte al contrasto delle violazioni del Codice della strada e del traffico di stupefacenti
29 Rubano autovettura ad anziano agricoltore, dopo averlo seguito: indagano i Carabinieri Rubano autovettura ad anziano agricoltore, dopo averlo seguito: indagano i Carabinieri E' accaduto nelle campagne di Barletta
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.