Sparatoria in via Rionero
Sparatoria in via Rionero
Cronaca

"Lite per futili motivi", la ricostruzione dell'omicidio di Tupputi

Domani il fermato sarà interrogato dal Gip di Trani, nei prossimi giorni l'autopsia sul corpo della vittima

Nella mattinata di ieri personale del Commissariato di P.S. di Barletta ha dato esecuzione alla misura del fermo di indiziato di delitto, disposta, a seguito di delicata e puntuale attività investigativa, dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, nei confronti di un trentenne barlettano, per l'omicidio di Giuseppe Tupputi, 43enne barlettano, titolare del Bar "Morrison's Revolution", avvenuto all'interno del suo bar in via Rionero 55, nel tardo pomeriggio di lunedì 11 aprile.

La visione delle immagini dell'impianto di video-sorveglianza presente ha consentito di ricostruire con esattezza la dinamica dell'omicidio, individuandone l'autore, persona conosciuta ai poliziotti, in quanto pregiudicato e sorvegliato speciale di p.s. con obbligo di soggiorno in Barletta, e pertanto sottoposto a controlli.

L'autore dell'efferato delitto, dopo essere entrato all'interno del bar e chiesto un bottiglia di birra, ha iniziato una discussione per futili motivi con il titolare a seguito della quale ha estratto una pistola ed esploso almeno 3 colpi all'indirizzo della vittima, ferendola mortalmente, mentre questa, disarmata, era dietro il bancone.

Il predetto, subito dopo la sparatoria, al fine di guadagnarsi l'impunità dall'omicidio, ha cercato prima di far perdere le proprie tracce rendendosi irreperibile, non rientrando entro le ore 22.00 presso la propria abitazione, e violando in tal modo le prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione cui era sottoposto. Lo stesso, sentendosi ormai braccato, si è presentato in Commissariato con il suo legale di fiducia all'alba.

Dopo gli adempimenti di rito il fermato è statocondotto presso la Casa Circondariale a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Domani, giovedì 14 aprile, il fermato sarà interrogato dal Gip di Trani ed il 15 aprile sarà conferito l'incarico al medico legale per l'espletamento dell'autopsia sulla salma della vittima.
  • Omicidio
Altri contenuti a tema
Ritrovamento uomo carbonizzato, potrebbe essere un clochard tunisino Ritrovamento uomo carbonizzato, potrebbe essere un clochard tunisino Domani l'autopsia disposta dalla Procura di Trani
Cadavere carbonizzato, si indaga per omicidio Cadavere carbonizzato, si indaga per omicidio La Polizia non esclude alcuna pista
Il ricordo di Teresa Di Tondo nelle parole di una collega Il ricordo di Teresa Di Tondo nelle parole di una collega La lettera della pedagogista barlettana Imma Balestrucci
Un anno dalla scomparsa di Michele Cilli Un anno dalla scomparsa di Michele Cilli Nominato il perito per l'esame degli occhiali da vista ritrovati nelle campagne di Barletta
Domani l'anniversario della scomparsa di Michele Cilli Domani l'anniversario della scomparsa di Michele Cilli Alle 19 messa in suffragio nella parrocchia di Santa Maria degli Angeli
Processo per omicidio Cilli, tutto rinviato al 22 dicembre Processo per omicidio Cilli, tutto rinviato al 22 dicembre Nei giorni scorsi sono proseguite le ricerche: ancora nessuna traccia del corpo del 24enne barlettano
Omicidio Cilli, ricerche del corpo in Contrada Vicinale Omicidio Cilli, ricerche del corpo in Contrada Vicinale All'opera il criminologo Gianni Spoletti
1 Un anno dalla scomparsa, Claudio Lasala è ancora figlio di tutti Un anno dalla scomparsa, Claudio Lasala è ancora figlio di tutti Ricade nella notte tra il 29 e il 30 ottobre, il giorno della scomparsa
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.