Elezioni
Elezioni
Politica

L'Italia al voto: seggi aperti dalle 7 alle 23. Tutto quello che c'è da sapere

Bisognerà presentarsi ai seggi muniti di documento di identità e tessera elettorale

I 46.127.514 elettori in Italia che domenica 25 settembre si recheranno alle urne per l'elezione dei componenti della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica saranno consegnate due schede: una rosa per la Camera, una gialla per il Senato. I seggi saranno aperti fino alle ore 23.

I modelli delle due schede sono identici. Le schede recano il nome del candidato nel collegio uninominale e, per il collegio plurinominale, il contrassegno di ciascuna lista o i contrassegni delle liste in coalizione ad esso collegate. Accanto al contrassegno delle singole liste sono stampati i nominativi dei relativi candidati nel collegio plurinominale.

Sono chiamati a votare tutti i cittadini italiani maggiorenni, che avranno diritto ad esprimersi per entrambi i rami del Parlamento in seguito alla modifica della legge elettorale che ha abolito il precedente criterio di diversificazione in base al quale il voto per il Senato non era concesso agli under 25. Sarà necessario presentarsi ai seggi muniti di documento di identità e tessera elettorale. Nel caso in cui l'elettore avesse smarrito la tessera può ottenere un duplicato presentandosi negli uffici elettorali dei singoli Comuni, aperti per l'intero arco della giornata. Gli uffici di stato civile saranno inoltre a disposizione per le procedure di rinnovo delle carte di identità eventualmente scadute.

Per l'elezione della Camera dei deputati, sono 147 i collegi uninominali del territorio nazionale (compreso il collegio della Valle d'Aosta) ai quali vengono assegnati 147 seggi maggioritari. 49 i collegi plurinominali nei quali vengono assegnati i restanti 245 seggi proporzionali.

Per l'elezione del Senato della Repubblica, sono 74 i collegi uninominali del territorio nazionale (compreso il collegio della Valle d'Aosta), ai quali vengono assegnati 74 seggi maggioritari. 26 i collegi plurinominali nei quali vengono assegnati i restanti 122 seggi proporzionali.

Alla chiusura dei seggi si procederà prima all'accertamento del numero dei votanti per ciascuna consultazione e, subito dopo, allo scrutinio delle schede del Senato. A seguire, quello delle schede per l'elezione della Camera dei deputati.
Altri contenuti a tema
Elezioni, a causa dei riconteggi non scatta il seggio per Marcello Lanotte Elezioni, a causa dei riconteggi non scatta il seggio per Marcello Lanotte Un seggio in meno per il nostro collegio plurinominale alla Camera
29 L’inaspettata (ma neanche tanto) rinascita del M5S a Barletta e in tutto il Sud L’inaspettata (ma neanche tanto) rinascita del M5S a Barletta e in tutto il Sud Rimonta grillina figlia del nuovo corso e della popolarità di Conte, altro che Reddito di Cittadinanza
Barletta avrà due parlamentari: sono Dario Damiani e Marcello Lanotte Barletta avrà due parlamentari: sono Dario Damiani e Marcello Lanotte Damiani riconfermato al Senato, nulla da fare per Stella Mele (Fratelli d'Italia)
Elezioni, conteggi plurinominali: chi saranno i barlettani in Parlamento Elezioni, conteggi plurinominali: chi saranno i barlettani in Parlamento Per Damiani e Lanotte manca solo l'ufficialità, in bilico Stella Mele
Fratelli d'Italia ha vinto: Giorgia Meloni sarà primo premier donna Fratelli d'Italia ha vinto: Giorgia Meloni sarà primo premier donna Il commento della leader dopo il successo elettorale
Elezioni politiche 2022, i risultati dai seggi di Barletta Elezioni politiche 2022, i risultati dai seggi di Barletta Aggiornato alle ore 07.20
Affluenza definitiva, per le elezioni politiche ha votato il 55,58% dei barlettani Affluenza definitiva, per le elezioni politiche ha votato il 55,58% dei barlettani Dato in discesa rispetto al 2018, quando votò il 68,58% degli aventi diritto
Affluenza ore 19, i votanti a Barletta per le politiche sono il 41,22% Affluenza ore 19, i votanti a Barletta per le politiche sono il 41,22% A livello regionale hanno votato il 42,09% dei pugliesi
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.