Uova di Pasqua dell'AIL
Uova di Pasqua dell'AIL
Eventi

"Insieme Guardando al futuro" con l'AIL Bat

Un appuntamento giovedì 10 aprile al "Dimiccoli" di Barletta

Uno sguardo attento ai malati, uno sguardo attento alla vita di tutti i giorni, uno sguardo attento all'informazione ed allo scambio di impressioni. E' questo l'obiettivo del ciclo di incontri organizzato dall'AIL (Associazione Italiana contro le Leucemie) della BAT, "Insieme, guardando al futuro". Primo appuntamento il prossimo giovedì 10 aprile a partire dalle ore 15 nella Sala Conferenze dell'Ospedale "Dimiccoli" di Barletta ed avrà come tema la "Leucemia Mieloide Cronica".

Il convegno vedrà la partecipazione di diversi medici dell'Unità di Ematologia di Barletta tra cui Caterina Buquicchio, Maria Teresa Santeramo e Lucia Giuffreda, nonché il Direttore dell'Unità Giuseppe Tarantini. Per loro tematiche varie tra cui la rete ematologia pugliese, la diagnosi della malattia, la terapia, gestione degli effetti collaterali ed il futuro. Spazio anche agli interventi di Felice Bombaci del gruppo AIL pazienti LMC e Vito Leonetti, Presidente dell'AIL BAT. «Questo è il primo di una serie di convegni aventi come destinatari principali gli ammalati e non solo i medici - ci dice Vito Leonetti - Le finalità sono quelli di informare e scambiarsi impressioni sulle problematiche connesse con tale tipo di leucemia al fine di migliorarne il decorso della malattia».

Nel frattempo continua la campagna "Uova di Pasqua 2014" della stessa AIL che vede coinvolte ben 4mila piazze in tutta Italia. Anche nella BAT, con un contributo di 12€ sarà possibile acquistare un uovo di cioccolato al latte o fondente della Lindt dal peso di 350 gr per sostenere le attività della sezione provinciale dell'AIL. Dopo il weekend appena trascorso, le prossime date saranno comunicate sul sitowww.ailbat.it.
    © 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.