Rotary Barletta
Rotary Barletta
Associazioni

Insieme contro il virus, il Rotary dona 5000 euro per mascherine

Dal Distretto 2120 del Rotary disponibilità anche di medici e infermieri per la Protezione Civile

Elezioni Regionali 2020
Cinquemila euro per l'acquisto di mascherine e accessori per la prevenzione del contagio da coronavirus e la disponibilità di materiali e mezzi, personale medico e paramedico. Il Distretto 2120 del Rotary International, già riconosciuto dalle Regioni Puglia e Basilicata Associazione di Protezione Civile, non resta a guardare di fronte alla pandemia che ha costretto l'Italia a fermarsi fino al 3 aprile prossimo.

Il Governatore del Distretto, Sergio Sernia, in una lettera inviata a tutti i 2700 soci dei 57 Rotary Club di Puglia e Basilicata ha spiegato: «Il Rotary non si ferma mai: siamo connessi con il mondo e di certo non possiamo rimanere fermi di fronte ad un'emergenza del genere. Ci siamo attivati per offrire il nostro contributo a fronteggiarla: il Distretto ha stanziato 5000 euro per l'acquisto di mascherine e di tutti i materiali occorrenti. Passiamo dunque all'azione per far sì che questo difficile periodo duri il meno possibile».

Il Presidente della commissione distrettuale "Volontari del Soccorso e maxi emergenze", Sabino Montenero (socio del Rotary Club Barletta), fa sapere che «dal costante contatto con il referente nazionale del Rotary per la Protezione Civile è emersa la necessità di un piano strategico condiviso fra tutti i Distretti italiani del Rotary da mettere in atto nel più breve tempo possibile, coordinando le attività secondo le priorità indicate dalla Protezione Civile per evitare azioni che potrebbero risultare non utili». Per questo, continua Montenero, «al fine di sostenere adeguatamente la Protezione Civile di Puglia e Basilicata, il primo, fondamentale obiettivo è individuare i canali più efficienti per l'approvvigionamento di dispositivi di protezione individuale (DPI), vale a dire mascherine chirurgiche e mascherine FFP2 ed FFP3, camici "usa e getta", occhiali di protezione, guanti che scarseggiano o, addirittura, in alcune aree delle Regioni Puglia e Basilicata mancano del tutto. Gradita, inoltre, la disponibilità di medici e infermieri da segnalare al referente nazionale del Rotary per la Protezione Civile».
  • Rotary
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

774 contenuti
Altri contenuti a tema
Un nuovo caso di Coronavirus a Barletta Un nuovo caso di Coronavirus a Barletta Il paziente sarebbe tornato da un viaggio all’estero
Coronavirus, picco di contagi in Puglia: 26 oggi. Preoccupano i rientri dall'estero Coronavirus, picco di contagi in Puglia: 26 oggi. Preoccupano i rientri dall'estero Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 690 test
Coronavirus, ancora nessun caso nella Bat Coronavirus, ancora nessun caso nella Bat Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.368 test
Covid-19, aumentano i controlli in Puglia. Pronto il vaccino Covid-19, aumentano i controlli in Puglia. Pronto il vaccino Dopo la risalita dei contagi ad essere attenzionati dovranno essere la movida e le spiagge
Coronavirus, altri 9 casi in Puglia: salva la Bat Coronavirus, altri 9 casi in Puglia: salva la Bat Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.561 test
Undici nuovi casi di Coronavirus in Puglia Undici nuovi casi di Coronavirus in Puglia Nelle ultime 24 ore sono stati registrati  1.908 test
Sette casi di Covid-19 oggi in Puglia su 2259 test Sette casi di Covid-19 oggi in Puglia su 2259 test Nelle ultime 24 ore non sono stati registrati decessi
Covid-19, 23 nuovi casi in Puglia. Salve solo le province di Taranto e della Bat Covid-19, 23 nuovi casi in Puglia. Salve solo le province di Taranto e della Bat Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 2630 test
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.