Coltello
Coltello
Cronaca

In stato di ebbrezza, accoltella un uomo per futili motivi

Arrestato un 43enne marocchino a Barletta. La vittima era già stata azzannata dal cane del colpevole

I Carabinieri della Stazione di Barletta, nella serata di ieri, hanno tratto in arresto Bouchaib Abderraziq, marocchino 43enne, per lesioni, violazione della Legge sulle Armi, danneggiamento e ubriachezza molesta. Allertati dalla Centrale Operativa, i militari sono intervenuti sul luogo ove era stata segnalata una persona accoltellata. Sul posto, gli operanti hanno trovato un'ambulanza del 118, al cui interno vi era un uomo ferito alla gola da un'arma da taglio. Il malcapitato ha riferito ai militari di essere stato aggredito da un cittadino straniero, in forte stato di ubriachezza, che nel frattempo si era rinchiuso in un sottano non distante dal luogo dell'aggressione.

A quel punto, i militari hanno bloccato lo straniero all'interno del seminterrato ed hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare che ha portato al rinvenimento del coltello utilizzato per l'aggressione. L'uomo è stato così condotto in caserma ove è giunta nel frattempo anche la vittima. Quest'ultima ha riferito ai militari che, il giorno precedente, il cane del cittadino marocchino aveva tentato di azzannarlo e, per questa ragione, aveva sferrato un calcio all'animale per allontanarlo. Dopo qualche ora, il malcapitato ha riferito di aver incontrato nuovamente lo straniero che lo accusava ingiustamente di aver picchiato la moglie. In serata, l'epilogo della vicenda: l'uomo di ritorno a casa ha trovato il marocchino, in evidente stato di ubriachezza che, dapprima gli ha danneggiato l'auto con una bottiglia e poi lo ha ferito alla gola con un coltello . Lo straniero è stato tratto in arresto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.
  • Carabinieri
  • Arresto
  • Aggressione
Altri contenuti a tema
«Se chiami qualcuno vi ammazzo», aggressione a due medici al “Tatarella” «Se chiami qualcuno vi ammazzo», aggressione a due medici al “Tatarella” Minacce e vie di fatto fisiche anche a un medico barlettano
I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio Ieri mattina incontro tra le referenti dei CAV e il Comandante Provinciale dei Carabinieri BAT e il Maresciallo Vernice
Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Il sistema finalizzato a ricettazione e riciclaggio scoperto dai Carabinieri
Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Dopo gli episodi accaduti in pochi giorni a Trani, Barletta, Bari e Andria, ne parliamo con il comandante dei Carabinieri Massimiliano Galasso
L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt Incontro tra il comandante e la direzione generale dell'azienda sanitaria
Allarme bomba anche a Barletta, valigia sospetta in piazza Conteduca: allarme rientrato Allarme bomba anche a Barletta, valigia sospetta in piazza Conteduca: allarme rientrato Concluse le operazioni di verifica. Presenti sul posto carabinieri, artificieri e vigili del fuoco
Furti d'auto nella Bat, continua l'azione dei Carabinieri Furti d'auto nella Bat, continua l'azione dei Carabinieri Arrestati due soggetti dopo la scoperta di targhe rubate, centraline e arnesi da scasso in un casolare tra Andria e Corato
Carabinieri, proseguono i controlli nella Bat con l'avvicinarsi delle feste pasquali Carabinieri, proseguono i controlli nella Bat con l'avvicinarsi delle feste pasquali Le attività sono volte al contrasto delle violazioni del Codice della strada e del traffico di stupefacenti
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.