Pistola arma da fuoco
Pistola arma da fuoco
Cronaca

In carcere il 51enne barlettano reo di tentato omicidio nell'agro di Trinitapoli

L'uomo era agli arresti domiciliari dopo aver collaborato con le forze di polizia

Ieri pomeriggio la Polizia di Stato, in esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal G.I.P. del Tribunale di Foggia, ha condotto presso la Casa Circondariale del capoluogo dauno il 51enne D. A., ritenuto responsabile di tentato omicidio.

I poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Barletta hanno dato esecuzione alla misura nei confronti dell'uomo che fu tratto in arresto il 21 febbraio u.s. a seguito del tentato omicidio di un agricoltore barlettano, avvenuto nelle campagne di Trinitapoli, che fu colpito da tre colpi di pistola; il reo, dopo aver ammesso le proprie responsabilità, collaborò con gli inquirenti e fece recuperare l'arma utilizzata durante l'agguato, motivo per cui il Tribunale di Trani decise di concedergli il beneficio degli arresti domiciliari.

Successivamente la Procura di Trani, dichiaratasi territorialmente incompetente in quanto il tentativo di omicidio si era verificato in agro di Trinitapoli (FG), ha trasmesso gli atti alla Procura di Foggia che ha richiesto l'applicazione della misura coercitiva in carcere. Dopo le formalità di rito, l'uomo è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Foggia, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.
  • Polizia di Stato
  • Tentato omicidio
Altri contenuti a tema
"Alto impatto", cocaina e pistole a Parco degli Ulivi "Alto impatto", cocaina e pistole a Parco degli Ulivi Perquisizioni della Polizia: rinvenute diverse armi clandestine
165° Anniversario della Fondazione della Polizia, "Esserci Sempre" 165° Anniversario della Fondazione della Polizia, "Esserci Sempre" In corso di svolgimento la cerimonia, Polizia sempre al servizio dei cittadini
Frasi minacciose all'ex moglie, arrestato un agricoltore Frasi minacciose all'ex moglie, arrestato un agricoltore Operazione della Polizia dopo la denuncia della donna
Calci e pugni al portiere del Barletta, identificato il presunto aggressore Calci e pugni al portiere del Barletta, identificato il presunto aggressore Si tratta di un tifoso barlettano di 41 anni, già sottoposto a DASPO
3 Truffa dei telefonini, un arresto a Barletta per furto e rapina Truffa dei telefonini, un arresto a Barletta per furto e rapina Con uno stratagemma si faceva consegnare i cellulari dai ragazzi e scappava
Passaggi a livello, continua la sensibilizzazione dell'A.N.P.S. Passaggi a livello, continua la sensibilizzazione dell'A.N.P.S. Dedizione e impegno nei pressi di via Milano
2 Passaggi a livello, intervengono i volontari A.N.P.S. Passaggi a livello, intervengono i volontari A.N.P.S. Educazione civica ed educazione per una Barletta migliore
2 Pericolo in stazione, minaccia i poliziotti con un grosso coltello Pericolo in stazione, minaccia i poliziotti con un grosso coltello Arrestato 29enne rumeno, già ricercato per un'aggressione avvenuta nei giorni scorsi
© 2001-2017 BarlettaViva è un portale gestito da Sviluppo Massivo sas. Partita iva 06237280729. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.