Ombrellone
Ombrellone
Turismo

Imprese balneari dal Commissario straordinario

Confesercenti e Confcommercio sulle problematiche della stagione balneare. Calo dei fatturati l'anno scorso, attenzione ai servizi

«Sottolineato il grave stato di incertezza e difficoltà delle imprese balneari». Le organizzazioni delle imprese balneari FIBA-Confesercenti e SIB-Confcommercio, su loro richiesta, hanno incontrato il Commissario Straordinario dott.ssa Manzone e alcuni dirigenti comunali dei settori interessati, per discutere ed affrontare le problematiche più urgenti per la imminente nuova stagione balneare nella città di Barletta.

«La crisi economica che nella stagione precedente ha già visto un calo considerevole dei fatturati e non si prevede un miglioramento immediato. Particolarmente forte è stata la richiesta di migliorare le infrastrutture delle litoranee a partire dalla viabilità e dai parcheggi, oltre che della costruzione di servizi igienici collegati alla fognatura sui tratti di spiaggia libera, per i quali è stata richiesta l'istituzione di uno specifico capitolo di bilancio con una dotazione minima di 300.000 euro, così come hanno preventivato gli uffici preposti sulla base di una stima effettuata l'anno scorso.

Sul versante della qualità delle acque è stato richiesto un impegno maggiore sulla comunicazione dei dati alla cittadinanza per superare i falsi allarmismi e la soluzione definitiva del cosiddetto canale H sulla litoranea di Ponente.
La raccolta differenziata, obbligatoria per i gestori degli stabilimenti balneari, va potenziata con una frequenza maggiore di raccolta da parte di Bar.S.A. e un maggior numero di contenitori.
Infine è stata ribadita la necessità che si incrementino i controlli sulle spiagge per il pieno rispetto dell'Ordinanza Regionale, oltre che per la repressione dell'abusivismo commerciale e della abitudine di occupare i marciapiedi delle litoranee con grigliate e banchetti all'aperto.

Si è apprezzata l'iniziativa dello scorso anno – conclude l'intervento delle due sigle sindacali - di dotare le litoranee di postazioni fisse di emergenza 118 chiedendone il potenziamento e si è proposto di dotare anche i tratti di spiaggia libera con postazioni di salvataggio a mare».
  • stabilimenti balneari
  • Lidi estivi
  • Confcommercio
Altri contenuti a tema
L’omicidio di Barletta spaventa gli imprenditori: «La criminalità sta dilagando nella Bat» L’omicidio di Barletta spaventa gli imprenditori: «La criminalità sta dilagando nella Bat» Da Andria e Barletta Confcommercio chiede un’immediata risposta dello Stato per aumentare l'organico della Questura
Il convegno ProDj Confcommercio Bari-Bat: “Dalla parte delle regole” Il convegno ProDj Confcommercio Bari-Bat: “Dalla parte delle regole” Si terrà 14 dicembre alle ore 15.30 presso la sede della Confcommercio di via Amendola
Confcommercio: per i liberi professionisti serve un compenso equo e welfare su misura Confcommercio: per i liberi professionisti serve un compenso equo e welfare su misura Interviene il presidente della Confcommercio Bari-Bat, Alessandro Ambrosi
Formazione e educazione linguistica, anche nella Bat nasce Federlingue Confcommercio Formazione e educazione linguistica, anche nella Bat nasce Federlingue Confcommercio L'associazione riunisce le imprese operanti nel settore dei servizi linguistici
Completata la squadra dei vice presidenti di Confcommercio Bari-Bat Completata la squadra dei vice presidenti di Confcommercio Bari-Bat «Un'unica parola d'ordine che è resilienza» dice il presidente Alessandro Ambrosi
Confcommercio Bari-Bat: riconfermato Alessandro Ambrosi Confcommercio Bari-Bat: riconfermato Alessandro Ambrosi Nuovo mandato per il presidente eletto all'unanimità dall'assemblea dei soci
1 Riaprono gli stabilimenti balneari: ecco le regole fondamentali Riaprono gli stabilimenti balneari: ecco le regole fondamentali Con la riapertura dei lidi, anche la città di Barletta si prepara all'estate rispettando le misure di contenimento del virus
Confcommercio Bari-Bat, nasce Confcaseari Confcommercio Bari-Bat, nasce Confcaseari Gli imprenditori del settore lattiero caseario si sono uniti sotto un'unica sigla
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.