Il Direttore dell'Archivio di Stato Grimaldi incontra il Prefetto Riflesso
Il Direttore dell'Archivio di Stato Grimaldi incontra il Prefetto Riflesso
Istituzionale

Il Direttore dell'Archivio di Stato Grimaldi incontra il Prefetto Riflesso

Al centro dell'incontro anche il punto sull’ex Palazzo delle Poste

Il Direttore dell'Archivio di Stato di Bari e della Sezioni di Barletta e Trani, Cav. Michele Grimaldi, ha incontrato nel pomeriggio del 13 settembre scorso, presso il Palazzo del Governo, il neo Prefetto di Barletta Andria Trani, Sua Eccellenza Rossana Riflesso.

In occasione della gradita visita il Direttore Grimaldi ha espresso a S.E. il Prefetto Riflesso felicitazioni per il nuovo incarico unitamente all'augurio di buon lavoro.

Il cordiale incontro ha consentito una ricognizione sulle più rilevanti tematiche riguardanti la Cultura ed in particolare gli Istituti Archivistici di Barletta e Trani, presenti sul territorio della Provincia Barletta Andria Trani.

Il Direttore Grimaldi ha relazionato sullo stato dei lavori della nuova sede della Sezione di Archivio di Stato di Barletta che sono ormai giunti al termine e l'immobile, ricevute tutte le autorizzazioni necessarie, sarà inaugurato a brevissimo. Il Direttore, ha tracciato una breve storia della nuova sede della Sezione di Archivio, divenuta di proprietà statale. Questo Istituto culturale, nel suo excursus, è cresciuto in maniera esponenziale da semplice e sconosciuto ufficio statale, a un punto di riferimento dell'intero panorama culturale del Nord Barese, Sud Foggiano e parte confinante della Basilicata candidandosi, con tutte le "carte" in regola, a sede del prestigioso ed importante Archivio di Stato della Provincia di Barletta-Andria-Trani, tenendo presente che l'ex edificio religioso di San Giovanni di Dio, ha in se tutti i requisiti necessari ed utili per rendere un istituto culturale consono alle sue principali e imprescindibili peculiarità e cioè agevolare la consultazione dei tanti ed interessanti fondi che costituiscono un vero e proprio tesoro per i ricercatori, gli amanti della storia, i "curiosi" e gli intenditori della architettura storica della quale l'ex convento è un vero e proprio gioiello. Basti pensare all'ex sala refettorio che sarà adibita a contenitore per conferenze, mostre e incontri culturali, considerata dagli esperti una "chicca" dal punto di vista architettonico e logistico visto che nella stessa possono essere ospitate 200 persone.

Durante l'incontro è stato toccato un altro tema, quello delicatissimo dell'acquisto dell'ex Palazzo delle Poste di Barletta da parte del Ministero della Cultura.

Il Direttore dell'Archivio ha reso noto al Prefetto Riflesso l'attuale iter della pratica e che quell'immobile, così storicamente importante per l'intero territorio provinciale, una volta acquistato, oltre a soddisfare la primaria ed indifferibile necessità di reperire spazi utili per accogliere i versamenti che tutti gli enti pubblici hanno ed avranno la necessità di effettuare, stante l'attuale carenza assoluta che si registra nelle Sezioni di Barletta e Trani, potrà assurgere ad importante centro pronto ad accogliere, tra le sue storiche mura, tutti coloro che vorranno svolgere attività mirate alla crescita culturale delle popolazioni della BAT.

Anche su questa situazione il Sindaco di Barletta il dott. Cannito si era detto disponibile ad instaurare un dialogo con il Dicastero culturale per una gestione congiunta dell'immobile che possa portare benefici e lustro alla comunità cittadina e a quelle viciniori.

Infine il Direttore dell'Archivio di Stato ha relazionato sull'iter di completamento di un fondamentale presidio culturale per la Provincia Barletta Andria Trani quale la sede provinciale dell'Archivio di Stato.

Il Cav. Grimaldi ha riportato a S.E. il Prefetto, la quale ovviamente ne era a conoscenza, le risultanze del tavolo permanente per l'istituzione degli Uffici periferici dello Stato nella provincia di Barletta Andria Trani tenutasi in Prefettura a Barletta il 21 ottobre 2021, che prevedono, anche in coerenza con l'attuale articolazione territoriale degli Uffici allo stato attivi, l'ubicazione dell'Archivio di Stato nella Città di Barletta. Il Cav. Grimaldi ha manifestato il forte auspicio affinché tale fondamentale presidio strategico, in un settore particolarmente delicato quale la Cultura, possa essere attivato quanto prima.

Nello stesso incontro del 13 Settembre il Cav. Grimaldi, accompagnato dal Vice Presidente Comm. Vito Dibitonto, ha presentato gli omaggi della Sezione Provinciale Barletta Andria Trani dell'Unione Nazionale Cavalieri d'Italia (U.N.C.I.) ed ha illustrato le attività svolte dall'Associazione, tutte tese a valorizzare le persone e le realtà associative che si impegnano nel volontariato e nella solidarietà, a sostegno dei più fragili e della comunità ed hanno il merito di mettere in luce tanti atti di generosità, oltre ad essere un doveroso tributo alle persone impegnate in ogni parte del mondo nei diversi campi dell'assistenza, del volontariato e nella realizzazione di opere umanitarie, con la tenacia tipica del popolo italiano.

Il colloquio si è concluso con il reciproco impegno di rafforzare il clima di proficuo dialogo e collaborazione tra le due istituzioni al fine di accrescere il benessere e la sicurezza di tutta la comunità.
  • Archivio di Stato
  • Prefetto
Altri contenuti a tema
Giornate Europee del patrimonio, a Barletta una mostra sulla Disfida Giornate Europee del patrimonio, a Barletta una mostra sulla Disfida La nota dell'archivista di Stato, Michele Grimaldi
Barletta e la Festa dell'Assunta, un legame nella storia Barletta e la Festa dell'Assunta, un legame nella storia Una ricostruzione a cura dell'archivista barlettano Michele Grimaldi
11 Cambio al vertice per la sezione di Barletta dell'Archivio di Stato Cambio al vertice per la sezione di Barletta dell'Archivio di Stato La nota del Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia ODV
Michele Grimaldi in pensione, i saluti dell'amministrazione Michele Grimaldi in pensione, i saluti dell'amministrazione Gli auguri del sindaco Cannito e l'assessore Cilli all'ex Direttore dell’Archivio di Stato
Archivio di Stato Barletta, Adriano Buzzanca è il nuovo direttore Archivio di Stato Barletta, Adriano Buzzanca è il nuovo direttore La nota apparsa sui canali social dell'Archvio di Stato di Bari, succede al barlettano Michele Grimaldi
A Michele Grimaldi la direzione dell’Archivio di Stato di Foggia e della Sezione di Lucera A Michele Grimaldi la direzione dell’Archivio di Stato di Foggia e della Sezione di Lucera Confermato inoltre il ruolo di Direttore dell’Archivio di Stato di Bari e delle Sezioni di Barletta e Trani
L’Associazione Avvocati Barletta incontra il Prefetto della Provincia di Barletta-Andria-Trani L’Associazione Avvocati Barletta incontra il Prefetto della Provincia di Barletta-Andria-Trani La cronaca dell'incontro in prefettura
La scomparsa del prof. Giuseppe Dibenedetto, un barlettano divulgatore di cultura La scomparsa del prof. Giuseppe Dibenedetto, un barlettano divulgatore di cultura La nota del direttore dell'Archivio di Stato Michele Grimaldi
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.