Emanuele Tortora
Emanuele Tortora
Cronaca

I parenti di Emanuele Tortora ringraziano le forze dell'ordine

«Non abbiamo mai perso la speranza di ritrovare Emanuele». L'uomo è tornato a casa dai familiari

Emanuele Tortora il 44enne allontanatosi da casa lo scorso 23 maggio e ritrovato a distanza di una settimana dalla Polizia Stradale di San Severo e precisamente dal sovrintendente Trilli Antonio e assistente Capo Fabbiano Antonio, è tornato a casa e sta bene. A darne notizia sono i suoi familiari che vogliono, innanzitutto, ringraziare pubblicamente quanti hanno contribuito alle ricerche e non si sono risparmiati.

I ringraziamenti vanno al Signor Questore di Bari, al dir. Del Commissariato di Andria Vincenzo Modeo; al sostituto commissario Sergio Michele, al Sovrintendente Vincenzo Di Ruvo, al vice sovrintendente Di Bisceglie Giuseppe ed all'assistente Capo Calogiuri Onorio.

A queste squisite persone, che hanno lavorato ininterrottamente, va tutta la riconoscenze dei familiari di Emanuele che, dopo esser stato seguito, in day hospital, presso la "Casa Sollievo della Sofferenza" a San Giovanni Rotondo è tornato dai suoi familiari.

"In questi giorni, vissuti in modo surreale, - ha commentato la moglie Anna - non abbiamo mai perso la speranza di ritrovare Emanuele grazie soprattutto alla disponibilità ed alla professionalità delle forze dell'ordine e di tutta la gente che ci è stata vicino".
  • Scomparsa
  • Forze armate
Altri contenuti a tema
Scomparsa a Barletta, Milena è tornata a casa Scomparsa a Barletta, Milena è tornata a casa L'appello della mamma e poi la buona notizia
La ricostruzione storica della Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate La ricostruzione storica della Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate «La celebrazione del 4 novembre è l'unica festa nazionale che ha attraversato decenni di storia italiana»
Commemorazione dei defunti e festa delle Forze Armate, le iniziative a Barletta Commemorazione dei defunti e festa delle Forze Armate, le iniziative a Barletta Il programma delle celebrazioni promosso dal Comune
Caso Cilli, la Polizia Scientifica torna nel garage di via Ofanto Caso Cilli, la Polizia Scientifica torna nel garage di via Ofanto Oggi un nuovo sopralluogo per individuare eventuali tracce del corpo
1 Giulia è tornata a Barletta: il lieto fine dopo la scomparsa della 13enne Giulia è tornata a Barletta: il lieto fine dopo la scomparsa della 13enne La tredicenne di Modugno era sparita dalla comunità barlettana
Scompare da Barletta, apprensione per Giulia Scompare da Barletta, apprensione per Giulia La giovane di poco più di 13 anni si sarabbe allontanata volontariamente
Due mesi senza notizie di Michele Cilli, mistero irrisolto Due mesi senza notizie di Michele Cilli, mistero irrisolto «Senza di te è un incubo», non si dà pace la mamma Maria
Cadavere ritrovato sul Gargano, improbabile che si tratti di Michele Cilli Cadavere ritrovato sul Gargano, improbabile che si tratti di Michele Cilli La corporatura non sarebbe compatibile con quella del giovane
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.