Giuseppe Tupputi
Giuseppe Tupputi
Cronaca

Giuseppe Tupputi è stato ucciso da tre colpi di pistola. Martedì i funerali a Barletta

Le esequie si svolgeranno alle ore 16. Per quel giorno, Barletta osserverà il lutto cittadino

Si terrà domani l'autopsia sul corpo di Giuseppe Tupputi, il 43enne morto nel suo bar lo scorso 11 aprile. Dalle prime indagini condotte, tuttavia, emerge che sarebbero stati tre i colpi di arma da fuoco sferrati contro la vittima. L'autopsia di domani potrà fornire più dettagli sull'ennesima morte che sta sconvolgendo la comunità barlettana che attende di stringersi intorno al lutto del giovane marito e padre.
Martedì 19 aprile si svolgeranno i funerali presso la parrocchia presso la Parrocchia Cuore Immacolato di Maria, nel quartiere Barberini, a pochi passi dal bar in cui si è consumato l'omicidio. Per lo stesso giorno, il Comune di Barletta ha indetto il lutto cittadino invitando i commercianti a rispettare e ad unirsi al dolore della famiglia.

«La comunità parrocchiale del "Cuore Immacolato di Maria" si stringe intorno alla famiglia Tupputi per la morte violenta di Giuseppe», rende noto la Parrocchia sulla sua pagina Facebook. «Il Signore doni alla sua anima la vita eterna e la consolazione ai familiari».


«Siamo indignati - dice il parroco Don Leonardo - dinanzi a un altro atto di violenza e morte che ha colpito la nostra città e una famiglia del nostro quartiere. Si auspica un'ulteriore presa di coscienza da parte di tutti a combattere il male con il bene, e anche una decisa e forte azione educativa da parte delle istituzioni verso quanti seminano paura e violenza attraverso un'educazione alla legalità e alla civiltà. Non dimentichiamoci che il Vangelo ci invita a pregare per la conversione del cuore, di questi fratelli, al bene e all'amore».

Ieri, Pasquale Rutigliano, il presunto responsabile della morte di Giuseppe Tupputi, si è avvalso della facoltà di non rispondere nel corso dell'interrogatorio di garanzia in carcere.
  • Giuseppe Tupputi
Altri contenuti a tema
Consigliere Tupputi: «La Disfida di Barletta tra gli eventi più importanti della regione» Consigliere Tupputi: «La Disfida di Barletta tra gli eventi più importanti della regione» La nota del consigliere Giuseppe Tupputi, capogruppo di CON Emiliano
1 Centrale 118 Asl Bt, Tupputi: «A che punto è l'iter istitutivo?» Centrale 118 Asl Bt, Tupputi: «A che punto è l'iter istitutivo?» La nota del capogruppo di CON Emiliano in consiglio regionale
«Accordi sottobanco con parte del centrosinistra, cominciamo con il piede sbagliato» «Accordi sottobanco con parte del centrosinistra, cominciamo con il piede sbagliato» Dura accusa del capogruppo regionale di Con Emiliano, Giuseppe Tupputi
1 Tupputi: «Il Centrosinistra di Barletta convochi subito i tavoli politici» Tupputi: «Il Centrosinistra di Barletta convochi subito i tavoli politici» L'intervento del consigliere regionale alla luce delle elezioni amministrative 2022
I funerali di Giuseppe Tupputi, Barletta saluta il 43enne ucciso nel suo bar I funerali di Giuseppe Tupputi, Barletta saluta il 43enne ucciso nel suo bar Le esequie sono celebrate dall'Arcivescovo Mons. Leonardo D'Ascenzo
Interrogatorio dopo l'omicidio di Tupputi, l'indagato confessa Interrogatorio dopo l'omicidio di Tupputi, l'indagato confessa Prima ha chiesto una birra, poi ha recuperato la pistola sparando 3 colpi contro il 43enne
Omicidio Tupputi, tre colpi di pistola fatali per il 43enne barlettano Omicidio Tupputi, tre colpi di pistola fatali per il 43enne barlettano I risultati dell'autopsia condotta oggi
A Barletta parte la raccolta fondi per aiutare la famiglia di Giuseppe Tupputi A Barletta parte la raccolta fondi per aiutare la famiglia di Giuseppe Tupputi «L'obiettivo è consentire a Giusy, Sophia e Francesca di affrontare questo momento difficile»
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.