foto drone
foto drone
La città

Droni per la polizia municipale, presentato il corso a Barletta

Obiettivo: ottenere un migliore controllo del territorio, in termini di sicurezza e in materia di tutela ambientale

Un seminario informativo sulla normativa aeronautica vigente e sulla normativa EASA, l'Agenzia europea per la sicurezza aerea, si è tenuto ieri presso l'aula didattica del castello di Barletta. L'evento, rivolto al personale del Comando di Polizia municipale di Barletta, al quale era presente anche il comandante Savino Filannino e il sindaco di Barletta Cosimo Cannito, rappresenta la fase propedeutica per l'avvio dei corsi di formazione per sei piloti di droni, voluti dal primo cittadino e dall'Amministrazione comunale, d'intesa con la polizia municipale, per ottenere un migliore e più efficace controllo del territorio, in termini di sicurezza e, soprattutto, in materia di tutela ambientale, per prevenire roghi, abbandono di rifiuti e reati ambientali in genere.

Il seminario, nel corso del quale sono stati illustrati i percorsi formativi e il corso per diventare piloti di droni, che inizierà a metà novembre, è stato tenuto dalla responsabile del centro di addestramento Italdron Academy Puglia, Rosa Di Mola, e dal responsabile tecnico Michelangelo Paparesta. Della normativa aeronautica vigente e della normativa europea ha parlato invece l'esperto Andrea Marcone, tutti e tre piloti e istruttori certificati. I corsi servono al rilascio dell'Attestato ENAC di Pilota APR, di Aeromobili a Pilotaggio Remoto, per zone "non critiche" e "critiche".

Il percorso teorico/pratico sarà finalizzato a far apprendere al futuro pilota le capacità e le conoscenze necessarie per la condotta in sicurezza di Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto, nonché una conoscenza precisa e aggiornata delle procedure richieste da ENAC e dalla Normativa aeronautica vigente.
Presentato il corso a Barletta
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
1 Coronavirus, a Barletta le scuole non saranno chiuse in caso di contagi Coronavirus, a Barletta le scuole non saranno chiuse in caso di contagi Negativi i tamponi effettuati su 16 docenti della scuola Girondi
Gli auguri del sindaco Cannito agli studenti di Barletta Gli auguri del sindaco Cannito agli studenti di Barletta «Capisco le ansie, i timori, le difficoltà e i rischi della ripartenza, ma bisogna avere il coraggio di ricominciare»
Centro sociale polivalente “Angioletto”, firmato il contratto con concessionaria Centro sociale polivalente “Angioletto”, firmato il contratto con concessionaria Il sindaco Cannito: «Felicissimo e orgoglioso di questo traguardo»
5 Deiezioni canine per strada, il duro sfogo del sindaco Cannito Deiezioni canine per strada, il duro sfogo del sindaco Cannito Arringa contro i padroni incivili: «Dovreste provare vergogna per quello che fate»
1 Immuni, il sindaco Cannito invita a scaricare e usare la app Immuni, il sindaco Cannito invita a scaricare e usare la app «La normalità, senza la collaborazione collettiva, rimarrà una conquista ardua»
Vandali in via Milano, il sindaco: «Voi sporcate, noi non ci stancheremo di pulire» Vandali in via Milano, il sindaco: «Voi sporcate, noi non ci stancheremo di pulire» Cannito interviene dopo la segnalazione di questa mattina
6 Amministrazione sotto attacco. Cannito: «La Politica non è un gioco per dilettanti e arrivisti» Amministrazione sotto attacco. Cannito: «La Politica non è un gioco per dilettanti e arrivisti» Cannito interviene anche sulla partita elettorale: «Meglio cento, mille Rocco Dileo rispetto agli agitatori e mistificatori politici di professione»
2 Murale imbrattato, Cannito: «Un'offesa alla comunità cittadina» Murale imbrattato, Cannito: «Un'offesa alla comunità cittadina» Il primo cittadino: «È stato vandalizzato un bene comune, un segno della memoria collettiva della nostra città»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.