Sergio Mattarella
Sergio Mattarella
Politica

Dopo lo scioglimento delle Camere, si andrà a votare il 25 settembre

Parte la campagna elettorale

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato, nel pomeriggio di giovedì 21 luglio, il decreto di scioglimento delle Camere. Il primo ministro dimissionario Mario Draghi si è recato al Quirinale per controfirmare il documento, come previsto dalla Costituzione.

«La situazione politica ha condotto alla decisione di sciogliere le Camere: la discussione, il voto e le modalità con cui è stato espresso mercoledì hanno reso evidente il venire meno del sostegno del Parlamento al governo e l'assenza di prospettive di dare vita a nuova maggioranza, rendendo obbligatorio questo passaggio» è quanto riportato in una nota della presidenza della Repubblica.

Lo scioglimento delle Camere a far data dal 21 luglio rende automatico, in virtù di quanto previsto dall'articolo 61 della Costituzione, lo svolgimento delle elezioni politiche domenica 25 settembre, in quanto l'ipotesi di voto il 2 ottobre non rientrerebbe nella finestra dei 70 giorni prevista dalla Carta: ne saranno infatti trascorsi 72. La campagna elettorale è di fatto già cominciata.
  • Elezioni
Altri contenuti a tema
Il 17 marzo ci saranno le elezioni per il Consiglio Provinciale Bat Il 17 marzo ci saranno le elezioni per il Consiglio Provinciale Bat Gli aventi diritto al voto sono i sindaci ed i consiglieri comunali in carica nei comuni della provincia
Elezioni, a causa dei riconteggi non scatta il seggio per Marcello Lanotte Elezioni, a causa dei riconteggi non scatta il seggio per Marcello Lanotte Un seggio in meno per il nostro collegio plurinominale alla Camera
29 L’inaspettata (ma neanche tanto) rinascita del M5S a Barletta e in tutto il Sud L’inaspettata (ma neanche tanto) rinascita del M5S a Barletta e in tutto il Sud Rimonta grillina figlia del nuovo corso e della popolarità di Conte, altro che Reddito di Cittadinanza
Barletta avrà due parlamentari: sono Dario Damiani e Marcello Lanotte Barletta avrà due parlamentari: sono Dario Damiani e Marcello Lanotte Damiani riconfermato al Senato, nulla da fare per Stella Mele (Fratelli d'Italia)
Elezioni, conteggi plurinominali: chi saranno i barlettani in Parlamento Elezioni, conteggi plurinominali: chi saranno i barlettani in Parlamento Per Damiani e Lanotte manca solo l'ufficialità, in bilico Stella Mele
Fratelli d'Italia ha vinto: Giorgia Meloni sarà primo premier donna Fratelli d'Italia ha vinto: Giorgia Meloni sarà primo premier donna Il commento della leader dopo il successo elettorale
Elezioni politiche 2022, i risultati dai seggi di Barletta Elezioni politiche 2022, i risultati dai seggi di Barletta Aggiornato alle ore 07.20
Affluenza definitiva, per le elezioni politiche ha votato il 55,58% dei barlettani Affluenza definitiva, per le elezioni politiche ha votato il 55,58% dei barlettani Dato in discesa rispetto al 2018, quando votò il 68,58% degli aventi diritto
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.