Prefettura Barletta
Prefettura Barletta
Istituzionale

Dopo le rapine in farmacia, il Prefetto Riflesso organizza un incontro

Si tratta del Comitato di Ordine e Sicurezza Pubblica a cui hanno partecipato i vertici delle forze dell’ordine e il presidente dell’ordine dei farmacisti

Si è tenuto questa mattina, nel Palazzo del Governo, il Comitato di Ordine e Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto di Barletta Andria Trani Rossana Riflesso, al quale hanno preso parte, oltre ai vertici delle forze di polizia, anche il Presidente dell'Ordine dei Farmacisti di Bari e Bat, Sen. Dr. Luigi D'Ambrosio Lettieri, il Vicepresidente Dr. Michele Dalfino Spinelli e il Consigliere dell'Ordine Dr. Francesco Di Gioia, per la disamina della situazione territoriale in relazione ai reati predatori perpetrati ai danni delle farmacie, anche alla luce dei recenti episodi di rapina presso un esercizio di Barletta.

​Nel corso dell'incontro è emerso che, sebbene l'incidenza del fenomeno sul territorio sia tale da escludere, in base ai dati forniti dalle forze di polizia, l'attuale sussistenza di una situazione particolarmente allarmante, la risonanza degli episodi è tale da determinare una generale percezione di insicurezza tra gli esercenti e i cittadini.

Il Comitato ha quindi assicurato un potenziamento dei servizi di controllo già predisposti nelle immediatezze dell'evento e ha rilevato l'opportunità di sensibilizzare i titolari delle farmacie a dotarsi di misure di protezione passiva che possano, unitamente all'azione delle forze di polizia, costituire un deterrente per furti e rapine.
È stata, inoltre, programmata, per i prossimi mesi, la condivisione e sottoscrizione di un protocollo che stabilisca misure idonee ad aumentare la tutela e la sicurezza dei professionisti impegnati nell'importante servizio svolto presso le farmacie del territorio.
  • Prefettura
Altri contenuti a tema
Rissa in discoteca a Trani, ferita una ragazza: scattano i sigilli Rissa in discoteca a Trani, ferita una ragazza: scattano i sigilli Ieri nella sede della Prefettura di Barletta si è riunito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica
Il commissario del governo per l'antiracket Nicolò in Prefettura: «Nella Bat le estorsioni ci sono, serve denunciare» Il commissario del governo per l'antiracket Nicolò in Prefettura: «Nella Bat le estorsioni ci sono, serve denunciare» Questa mattina Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica
Il commissario del goveno per l'antiracket domani in Prefettura Il commissario del goveno per l'antiracket domani in Prefettura Maria Grazia Nicolò parteciperà al comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza
"Patti per la sicurezza": rinnovano Margherita di Savoia, Minervino Murge, San Ferdinando e Spinazzola "Patti per la sicurezza": rinnovano Margherita di Savoia, Minervino Murge, San Ferdinando e Spinazzola La firma in Prefettura a Barletta
Rimosso dalle acque di Barletta un ordigno bellico della seconda guerra mondiale Rimosso dalle acque di Barletta un ordigno bellico della seconda guerra mondiale La bomba da 100 libbre (circa 45 kg) è stata fatta brillare in una cava a Corato
Si rinnovano gli accordi previsti nei Patti per la Sicurezza Urbana Si rinnovano gli accordi previsti nei Patti per la Sicurezza Urbana Martedì in Prefettura saranno coinvolti i Comuni di Margherita di Savoia, Minervino Murge, San Ferdinando di Puglia e Spinazzola.
Gli auguri del Prefetto Rossana Riflesso «Continuiamo a lavorare al servizio dei cittadini» Gli auguri del Prefetto Rossana Riflesso «Continuiamo a lavorare al servizio dei cittadini» Previsto un piano sicurezza per le festività
Consegnate in Prefettura onorificenze OMRI e di vittime del terrorismo Consegnate in Prefettura onorificenze OMRI e di vittime del terrorismo Quattro i barlettani premiati
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.