Supermercato
Supermercato
Politica

Distribuzione buoni spesa a Barletta: «Non siano esclusi i disoccupati»

«Le risorse utilizzate, sono state meno della metà di quelle ricevute dal Governo e dalla Ragione Puglia»

Elezioni Regionali 2020
«Nostro malgrado, siamo costretti a tornare sulla questione dei buoni spesa. Dopo una prima scrematura, è arrivato il tempo di fare un bilancio che a nostro avviso è in chiaroscuro». Esordiscono così i tre consiglieri comunali Adelaide Spinazzola, Ruggiero Dicorato e Pino Rizzi.

«Il 10 maggio - proseguono - è stata chiusa la possibilità di presentare la domanda per l'ottenimento dei buoni spesa e nonostante l'impegno dell'Assessore ai Servizi Sociali, dirigenza e delle assistenti sociali sia stato indiscutibile, i risultati ottenuti sono rivedibili. Infatti ad oggi, le risorse utilizzate, sono state meno della metà di quelle ricevute dal governo e dalla Ragione Puglia».

«Questo dato è paradossale e stridente vista la situazione di necessità di una città che non vive nell'oro e con diversi nuclei familiari allo stremo. Ecco perché riteniamo necessario, oltre che tecnicamente fattibile, elargire i buoni a quei disoccupati di lungo corso. Ricordiamo che tali aiuti sono stati concessi a fronte di una situazione emergenziale, che faceva intravedere anche il serio rischio di tensioni sociali legale all'ordine pubblico».

«Fatte queste debite premesse, ci chiediamo come sia possibile negare aiuti a chi non ha redditi. Sappiamo benissimo che molti di loro sono afflitti dalla piaga del lavoro nero, che beffardo ti nega in un sol colpo, ammortizzatori sociali, buoni spesa ed anche la dignità. Ricordiamo inoltre che queste persone, molto spesso, non hanno mai usufruito di alcun aiuto. Ecco perché - concludono i consiglieri - non possiamo girarci dall'altra parte e chiediamo al sindaco una risposta rapida a questa nostra proposta avanzata sin dall'inizio di questa crisi».
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

725 contenuti
Altri contenuti a tema
Lauree in presenza dopo il Covid: mascherina e 5 ospiti per candidato Lauree in presenza dopo il Covid: mascherina e 5 ospiti per candidato Presentato questa mattina il protocollo che porterà alle sedute in presenza, Bronzini: «È solo l’inizio di un percorso»
Bollettino Covid19, tre nuovi casi nelle ultime 24 ore Bollettino Covid19, tre nuovi casi nelle ultime 24 ore Interrotta la sequenza positiva a zero contagi
Coronavirus, registrato un nuovo contagio a Corato Coronavirus, registrato un nuovo contagio a Corato La ASL ha avviato le indagini epidemiologiche al fine di isolare tutti i contatti
Covid-19, da sei giorni nessun caso in Puglia Covid-19, da sei giorni nessun caso in Puglia Nelle ultime 24 ore non si sono registrati decessi
Coronavirus, da cinque giorni nessun nuovo caso in Puglia Coronavirus, da cinque giorni nessun nuovo caso in Puglia Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 2413 test
Covid, un contributo di 200 euro una tantum per genitori lavoratori Covid, un contributo di 200 euro una tantum per genitori lavoratori È stato lanciato a fine maggio in Puglia il sostegno pubblico-privato per chi ha sospeso l’attività ed è inserito in aziende aderenti a Ebiter
1 Covid-19: nessun caso in Puglia, ma 2 decessi nel foggiano Covid-19: nessun caso in Puglia, ma 2 decessi nel foggiano Sono stati 2440 i test registrati nelle ultime 24 ore
La Puglia Covid free per il terzo giorno di seguito La Puglia Covid free per il terzo giorno di seguito Nelle ultime 24 ore non si sono registrati decessi
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.