Il video del sacchetto abbandonato
Il video del sacchetto abbandonato
La città

Degrado quotidiano a Barletta: il sacchetto selvaggio e la cittadina incivile

Il sacchetto dell’immondizia lasciato con nonchalance sul marciapiede

Nonostante le campagne di informazione e sensibilizzazione, nonostante le lotte per la salvaguardia ambientale, nonostante sanzioni, multe, denunce sui social e costanti condanne verso inciviltà e degrado, a Barletta c'è ancora chi scende di casa col sacchetto di immondizia in mano, e lo molla dove capita.

È questo il caso di una signora, immortalata per sua sfortuna dalle telecamere di videosorveglianza ormai presenti quasi ovunque: con serena nonchalance e apatico disinteresse, abbandona il suo "sacchetto selvaggio" sul marciapiede. Non c'è neppure il pretesto della solita campana del vetro o dei bidoncini troppo pieni: la busta viene lasciata ad un angolo qualsiasi della città, tra i cittadini che camminano, a pochi centimetri da vetrine e attività commerciali.

La segnalazione arriva dall'avvocato Michele Cianci, ora amministratore della Bar.S.A. e cittadino impegnato in numerose battaglie ambientaliste, a mezzo social: «Fino a quando a Barletta ci saranno questi cosiddetti "cittadini eleganti", cosa ci possiamo aspettare? Rispondetemi voi! – scrive Cianci in un post - Cara signora, la sua casa è pulita dopo aver buttato i rifiuti incivilmente? E lasci pulita anche la nostra città. Grazie».

Chissà che queste segnalazioni, oltre ad attirare l'animosità dei cittadini virtuosi che sono costretti a sopportare l'inciviltà altrui, possano arrivare come stoccate feroci ai tanti "zozzoni" di Barletta. Purtroppo questi soggetti sembrano lontani dal mondo dei social e, nonostante le sanzioni e le condanne, rimangono indefessi nei loro quotidiani atteggiamenti di degrado.

  • Emergenza rifiuti
  • inciviltà
Altri contenuti a tema
2 Rifiuti bruciati in via Galvani, l'angolo più squallido di Barletta Rifiuti bruciati in via Galvani, l'angolo più squallido di Barletta Ritrovate anche siringhe: la strada diventa sempre più sporca e pericolosa
1 Volantini, da pubblicità a rifiuti: il punto a Palazzo di Città Volantini, da pubblicità a rifiuti: il punto a Palazzo di Città Incontro tra il sindaco e le agenzie di distribuzione
4 Altre sanzioni a Barletta, Cannito: «Lotta agli sporcaccioni senza tregua» Altre sanzioni a Barletta, Cannito: «Lotta agli sporcaccioni senza tregua» Fototrappole attive in via Pozzo sant’Agostino, via Manfredi, via Misericordia e via Del Gelso
Campana del vetro spaccata a metà nei pressi della scuola "Musti" Campana del vetro spaccata a metà nei pressi della scuola "Musti" «Ci vorrebbero più controlli e misure più drastiche»
Rifiuti speciali, chiarimenti per pescherie e macellerie di Barletta Rifiuti speciali, chiarimenti per pescherie e macellerie di Barletta L'impegno di Democrazia Cristiana: ascoltate le richieste dei commercianti
Rifiuti bruciati nei pressi dell'Ofanto: la segnalazione Rifiuti bruciati nei pressi dell'Ofanto: la segnalazione Abbandonati numerosi rifiuti plastici e cartacei in aperta campagna
Barletta riciclona, in arrivo un nuovo impianto in via Andria Barletta riciclona, in arrivo un nuovo impianto in via Andria Lavorerà i rifiuti differenziati, con l'obiettivo di ridurre la TARI
1 Il futuro della Bar.S.A. passa dal consiglio comunale di Barletta Il futuro della Bar.S.A. passa dal consiglio comunale di Barletta Cianci: «Ogni due mesi consiglio monotematico per affrontare i problemi insieme»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.