Il progetto Gatekeeper
Il progetto Gatekeeper
Servizi sociali

Corretti stili di vita, i cittadini della Bat possono partecipare al progetto Gatekeeper

All'iniziativa regionale si può aderire scaricando l'app gratuita

Tutti i cittadini residenti nella Provincia Bat con più di 55 anni e senza patologie conclamate possono partecipare gratuitamente al progetto regionale Gatekeeper. Aderire è molto semplice: basta compilare un modulo di preadesione sul portale www.gatekeeper.puglia.it

In tutta la Puglia saranno coinvolti 10mila cittadini: attraverso un'app scaricata sul cellulare sarà possibile ricevere messaggi, indicazioni e suggerimenti per avere un corretto stile di vita e per mantenersi in salute. Sarà possibile cioè essere protagonisti attivi della propria salute: la prevenzione infatti è lo strumento principale attraverso il quale prendersi cura di se stessi.

La partecipazione al progetto è gratuita: l'app non avrà un costo e non richiederà di svolgere particolari attività. Il progetto Gatekeeper in Puglia è coordinato da AReSS, è finanziato dall'Unione Europea e coinvolge 43 partner tra multinazionali delle ICT, Enti di Ricerca, soggetti pubblici del settore Salute, imprese innovative.

«Siamo molto orgogliosi di partecipare a questo importante progetto di promozione di corretti di vita - dice Alessandro Scelzi, Direttore Sanitario della Asl Bt - i cittadini diventano protagonisti consapevoli e soggetti attivi della propria salute. L'approccio che viene proposto attraverso questo progetto è assolutamente innovativo: i cittadini aderenti alla iniziativa riceveranno messaggi e indicazione che li aiuteranno ad avere e mantenere stili di vita salutari. Ci auguriamo una adesione diffusa su tutto il territorio».

Brochure progetto regionale gatekeeper by C. Giuseppe Pastore on Scribd

  • Salute pubblica
  • Asl Bt
Altri contenuti a tema
Nella Bat oltre ad Andria e Barletta si torna a nascere a Bisceglie Nella Bat oltre ad Andria e Barletta si torna a nascere a Bisceglie L'ostetricia e ginecologia del Vittorio Emanuele II era stata dedicata alle donne positive al Covid
Asl Bt: al Dimiccoli l’incontro medico-paziente per la terapia NPD Asl Bt: al Dimiccoli l’incontro medico-paziente per la terapia NPD È un trattamento "salvavita" sostitutivo della funzione intestinale
Un anno di donazioni nella Asl Bt Un anno di donazioni nella Asl Bt Il bilancio del 2022, 54 cornee donate a Barletta
Concorso Asl BT collaboratori amministrativi, sono 558 gli idonei Concorso Asl BT collaboratori amministrativi, sono 558 gli idonei La graduatoria finale sarà resa nota e utilizzata a partire da gennaio 2023
La ASL BT stabilizza 352 dipendenti La ASL BT stabilizza 352 dipendenti Dimatteo: «Abbiamo raggiunto più obiettivi con questa importante delibera di stabilizzazione»
Lotta al Covid-19, proseguono le somministrazioni dei vaccini nella Bat Lotta al Covid-19, proseguono le somministrazioni dei vaccini nella Bat Percentuali confortanti per la sesta provincia
Dimatteo: «Nessun ritardo nella progettazione dell'ospedale del Nord Barese» Dimatteo: «Nessun ritardo nella progettazione dell'ospedale del Nord Barese» «Mai sottratti al confronto né al dialogo»
Annachiara Rossiello è la nuova Amministratrice unica della Sanitaservice Asl Bt Annachiara Rossiello è la nuova Amministratrice unica della Sanitaservice Asl Bt La dottoressa ha una importante esperienza professionale nella gestione delle risorse umane
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.