protesta artisti Barletta
protesta artisti Barletta
La città

"Convocateci dal vivo", anche Barletta presente alla mobilitazione

Tra le richieste: un reddito di continuità che traghetti il comparto culturale fino alla ripresa piena

Elezioni Regionali 2020
Ieri pomeriggio sono scesi in numerose piazze italiane per la cultura, per ribadire insieme l'importanza del ruolo della Cultura nei processi di rinascita. Anche un gruppo di Barletta ha deciso di partecipare alla mobilitazione di Bari. Sono gli stessi lavoratori del comparto cultura e spettacolo dal vivo che hanno sottoscritto un documento attraverso il quale hanno chiesto l'istituzione di un tavolo tecnico all'amministrazione comunale di Barletta.

«Siamo lavoratrici e lavoratori dello spettacolo e della cultura italiana, riuniti in un Coordinamento nazionale di realtà, collettivi e movimenti autonomi indipendenti, che si riconoscono negli art. 4, 9 e 33 della Costituzione Italiana, nella cultura etica del lavoro, nei suoi doveri e nei suoi diritti – si legge all'interno dell'evento social della mobilitazione».

I punti su cui il settore cultura chiede un confronto:
  • Un reddito di continuità che traghetti il comparto culturale fino alla ripresa piena dei singoli settori e ne tuteli e garantisca l'esistenza, salvaguardando i rapporti di lavoro in atto, anche attraverso incontri politici e tecnici, quindi alla presenza di ministeri e INPS;
  • Un tavolo di confronto tecnico-istituzionale immediato sulla riapertura, fra lavoratrici, lavoratori, sindacati, governo e istituzioni, che abbia come priorità: salute per lavoratori, lavoratrici e pubblico; protocolli di sicurezza; finanziamenti pubblici; strumenti di riforma, sia per la ripartenza in presenza, che per una virtualità sostenibile e democratica.

«Qualora non ricevessimo risposta - concludono gli operatori del settore -, preannunciamo la proclamazione di uno stato di agitazione permanente, con Manifestazioni unitarie nelle principali piazze italiane, fino allo sciopero di tutto il comparto e di tutte le azioni che riterremo più opportune. Partecipare all'evento vuol dire partecipare in forma simbolica ad una grande mobilitazione nazionale per la Cultura, per ribadire tutte e tutti insieme che nei processi di ricostruzione il ruolo della Cultura è sempre stato fondamentale. La Cultura è un bene comune, vogliamo ribadirlo in questa grande manifestazione di piazza virtuale, pronti, quando sarà possibile, a scendere tutte e tutti insieme in una grande piazza nazionale!»
protesta
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

728 contenuti
Altri contenuti a tema
La Puglia torna Covid free: oggi non si registrano casi La Puglia torna Covid free: oggi non si registrano casi Sono 1637 i test registrati nelle ultime 24 ore
8 È di Barletta uno dei nuovi casi positivi Covid19 È di Barletta uno dei nuovi casi positivi Covid19 La conferma dopo l'ultimo bollettino ufficiale
Covid-19, il virus torna nella Bat: tre contagi in Puglia Covid-19, il virus torna nella Bat: tre contagi in Puglia Non si sono registrati decessi nelle ultime 24 ore
Lauree in presenza dopo il Covid: mascherina e 5 ospiti per candidato Lauree in presenza dopo il Covid: mascherina e 5 ospiti per candidato Presentato questa mattina il protocollo che porterà alle sedute in presenza, Bronzini: «È solo l’inizio di un percorso»
Bollettino Covid19, tre nuovi casi nelle ultime 24 ore Bollettino Covid19, tre nuovi casi nelle ultime 24 ore Interrotta la sequenza positiva a zero contagi
Coronavirus, registrato un nuovo contagio a Corato Coronavirus, registrato un nuovo contagio a Corato La ASL ha avviato le indagini epidemiologiche al fine di isolare tutti i contatti
Covid-19, da sei giorni nessun caso in Puglia Covid-19, da sei giorni nessun caso in Puglia Nelle ultime 24 ore non si sono registrati decessi
Coronavirus, da cinque giorni nessun nuovo caso in Puglia Coronavirus, da cinque giorni nessun nuovo caso in Puglia Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 2413 test
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.