Ferragni e Morgese
Ferragni e Morgese
La città

Chiara Ferragni, addio Barletta: la sua collezione sarà realizzata a Milano

La decisione è avvenuta in seguito al divorzio tra la Ferragni e il socio barlettano Morgese

C'è stata – il passato è d'obbligo - anche un po' di Barletta dietro il successo di Chiara Ferragni. La nota influencer da oltre 20 milioni di follower su Instagram conosciuta e apprezzata in tutto il mondo è stata affiancata da un imprenditore pugliese che ha poi portato la produzione della sua collezione proprio nella città della Disfida.

Pasquale Morgese, socio al 45% di Tbs, società partecipata a maggioranza dell'imprenditrice digitale, è il manager barlettano con cui la Ferragni ha collaborato in seguito all'abbandono nei suoi affari, nel 2018, di Fabio Pozzoli, suo ex fidanzato.

Chiara Ferragni e la scissione del contratto con Morgese

Con l'ingresso in società del pugliese, dunque, scarpe e accessori della collezione di Chiara Ferragni sono stati realizzati proprio a Barletta: Morgese, anche socio (al 27,5%) di Serendipity, azienda che gestisce il marchio, ha spostato la produzione nella sua impresa Mofra, con sede in via Callano.

Nonostante il bilancio del 2019 abbia registrato un utile netto di poco più di 450mila euro e ricavi complessivi arrivati a 6,4 milioni di euro, la moglie di Fedez ha deciso di recidere il contratto con il pagamento di una penale di 4 milioni. Sebbene non è dato sapere le precise motivazioni che si nascondono dietro questa scelta, a metà luglio si è espresso in merito il consigliere Fabio Damato, che durante un'assemblea degli azionisti ha sottolineato come i contratti fossero economicamente svantaggiosi e le royalties in significativo calo.

Niente più Barletta per la Ferragni: Serendipity ha deciso affidato le licenze alla milanese Swinger international di Thomas Facchini e Sara Cavazza.

La Mofra, d'altronde, può vantare nella sua scuderia un'altra importante collaborazione: svolge attività di commercio elettronico con il marchio di Elettra Lamborghini, di cui vende felpe, jeans e scarpe.
  • moda
Altri contenuti a tema
Jadea Academy, spazio al talento di giovani aspiranti fashion designer Jadea Academy, spazio al talento di giovani aspiranti fashion designer Intimo Artù, azienda di Andria, racconta il successo del marchio Jadea
Dior a Lecce, con il placet del vescovo barlettano Michele Seccia Dior a Lecce, con il placet del vescovo barlettano Michele Seccia Evento online da sessanta milioni di follower: «La bellezza è un dono di Dio»
Alessandra Dimiccoli, una promessa barlettana della moda italiana all'estero Alessandra Dimiccoli, una promessa barlettana della moda italiana all'estero Tenacia e talento sono le chiavi del successo, necessarie per far parte di una realtà dinamica e innovativa
2 "Pitti Immagine", a Firenze approda il fashion made in Barletta "Pitti Immagine", a Firenze approda il fashion made in Barletta Le collezioni curate dallo stilista Francesco Rasola saranno in vetrina per quattro giorni
1 Chiara Ferragni a “Che tempo che fa” : «Il successo? Basta essere se stessi e avere entusiasmo» Chiara Ferragni a “Che tempo che fa” : «Il successo? Basta essere se stessi e avere entusiasmo» La fashion blogger nel salotto di Fazio parla anche del nuovo brand made in Barletta
Barletta in mostra sulla "Bibbia della moda" americana Barletta in mostra sulla "Bibbia della moda" americana Si parla di Apulia Inv&Co., un progetto per rilanciare la moda pugliese
La Puglia vuole diventare capitale della moda La Puglia vuole diventare capitale della moda Da Barletta con WakeUp l'eccellenza del lusso accessibile
Moda e bellezza corrono sul web Moda e bellezza corrono sul web Due settori in forte crescita nella vendita online
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.