Carmine Galasso
Carmine Galasso
La città

È Carmine Galasso il miglior sommelier del Nero di Troia 2022

L’obiettivo di Carmine adesso è quello di collaborare a stretto contatto con i produttori per promuovere e far conoscere il Nero di Troia in Italia e all’estero

Barlettano e amante del vino, Carmine Galasso si è aggiudicato il titolo di Miglior Sommelier del Nero di Troia lo scorso 14 settembre 2022 presso la sede dell'IISS Aldo Moro di Margherita di Savoia.

Il concorso è stato indetto e ordinato dall'Associazione Italiana Sommelier Puglia Delegazione AIS BAT Svevia in collaborazione con l'Assessorato all'Agricoltura della Regione Puglia, il Comune di Margherita di Savoia e l'istituto alberghiero ISS Aldo Moro. Dopo la pausa forzata dovuta alla pandemia si è deciso di riprendere la manifestazione in chiave quasi sportiva: una vera e propria gara tra sommelier. Gli esperti di vino si sono sfidati a suon di competenze e conoscenze sul mondo dell'enologia, tra odori e nasi raffinati di uno dei vigneti che meglio parla di Puglia: il Nero di Troia.

Prima c'è stata una prova scritta con temi riguardanti la storia, le origini, le caratteristiche uniche del vigneto e del territorio, che ha visto come partecipanti ben 13 sommelier, poi la prova pratica a cui hanno avuto accesso quattro persone. La parte finale si è tenuta proprio nell'auditorio dell'IISS Aldo Moro di Margherita di Savoia. Qui si è realizzato un contatto, un momento che ha messo in connessione alcuni dei più grandi esperti pugliesi con i giovani professionisti dell'istituto, un ponte tra due generazioni, tra due "presenti" fatti entrambi di crescita e passione per il mondo enogastronomico.
6 fotoCarmine Galasso, Miglior Sommelier del Nero di Troia
Carmine GalassoCarmine GalassoCarmine GalassoCarmine GalassoCarmine GalassoPremiazione Carmine Galasso
Tra i finalisti c'erano Carmine Galasso di Ais Bat, Ivana Veneziani di Ais Murgia, Francesco Graziano di Ais Bar Svevia e Giuseppe Caragnano di Ais Taranto. Galasso ha 43 anni, è nato e cresciuto nella città della Disfida, terra di storia, delle cento chiese e anche di vino. Sommelier dal 2018 ha dimostrato sin da subito il suo devoto interessamento per questo mondo, classificandosi al terzo posto del 1° Concorso del Miglior del Negroamaro tenutosi a Roma nel 2019.

Con grande sacrificio, riconosce e ammette di aver partecipato al concorso cercando di conciliare gli impegni lavorativi e lo studio. Definisce il rapporto con il Nero di Troia "viscerale" tanto da conoscerlo così bene, perchè espressione del suo rapporto materno con la terra pugliese a cui è tanto affezionato. «A Barletta infatti, si è sempre coltivata l'uva di Troia per questo mi è venuto facile muovermi anche tra le vigne dell'agro di Andria e Corato, nello specifico Castel del Monte». Nel suo racconto, diventano chiare le immagini di quando passeggia tra le vigne e tocca con mano la terra, i cappi, i grappoli.

L'obiettivo di Carmine adesso è quello di collaborare a stretto contatto con i produttori per promuovere e far conoscere il Nero di Troia in Italia e all'estero.
  • Vino e viticultura
Altri contenuti a tema
Carmine Galasso è il Miglior Sommelier del Primitivo 2022 Carmine Galasso è il Miglior Sommelier del Primitivo 2022 Il professionista ha conseguito precedentemente, il titolo di Miglior Sommelier del Nero di Troia
“Cantine Aperte in Vendemmia”: l’azienda Conte Spagnoletti Zeuli apre le porte agli enoappassionati “Cantine Aperte in Vendemmia”: l’azienda Conte Spagnoletti Zeuli apre le porte agli enoappassionati Domenica 25 settembre torna l'evento organizzato dal Movimento Turismo del Vino Puglia
Torna "Calice di San Lorenzo" il 12 e 13 agosto a Trani Torna "Calice di San Lorenzo" il 12 e 13 agosto a Trani Uno speciale percorso enogastronomico da piazza Trieste alla Cattedrale, tra cultura e gusto
Conte Spagnoletti Zeuli: due importanti riconoscimenti di vini al Concours Mondial de Bruxelles Conte Spagnoletti Zeuli: due importanti riconoscimenti di vini al Concours Mondial de Bruxelles Gran Medaglia d’Oro per il “23 settembre” vendemmia 2015 e medaglia d’ argento per il “Ghiandara” 2018
Al Vinitaly sale in cattedra il vino pugliese di qualità: Conte Spagnoletti Zeuli Onofrio Al Vinitaly sale in cattedra il vino pugliese di qualità: Conte Spagnoletti Zeuli Onofrio Due eccellenti risultati conseguiti con il Ghiandara 2018 e Nevaia 2019
Torna a Trani la Degustazione Casual, la festa del vino italiano ed europeo Torna a Trani la Degustazione Casual, la festa del vino italiano ed europeo Al Vecchio e il Mare il 6 settembre una serata con le migliori bottiglie estere e locali e buon cibo
“Wine save the Queen”, il Bubbles di Trani pronto per l'estate “Wine save the Queen”, il Bubbles di Trani pronto per l'estate Luca Palmieri sarà il nuovo manager della struttura
"Mundus Vini 2021": prestigiosi riconoscimenti per l'Azienda Conte Spagnoletti Zeuli "Mundus Vini 2021": prestigiosi riconoscimenti per l'Azienda Conte Spagnoletti Zeuli "Condividere questi riconoscimenti con la straordinaria famiglia dei miei collaboratori", sottolinea il Conte Onofrio
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.