cacciatore
cacciatore
Territorio

Cacciavano con richiami elettronici vietati

I due sono stati sorpresi dai Carabinieri di Barletta. Recuperati richiami e armi

Sono stati sorpresi a cacciare in una zona sottoposta a vincolo di Parco Regionale utilizzando dei richiami elettronici vietati. Per questo un 54enne ed un 58enne della provincia di Foggia sono stati deferiti all'A.G. ai sensi dell'art. 32 comma 8 e art. 43 comma 2 della legge Regionale n.27/98 (divieto di usare durante l'esercizio venatorio a fini di richiamo acustico, registratori o strumenti elettromagnetici e similari con o senza amplificazione del suono – divieto di esercitare la caccia nei parchi nazionali, nei parchi naturali regionali e nelle riserve naturali).

I militari del Nucleo Operativo della Compagnia dei Carabinieri di Barletta, intervenuti in località "Boccuta", hanno notato all'interno di un terreno un richiamo elettronico di "Tordo" e nei pressi dello stesso due soggetti armati di fucile in atteggiamento di caccia. A quel punto accertate le responsabilità a carico dei due che rivendicavano anche la proprietà dell'oggetto, gli stessi venivano accompagnati in caserma per procedere nei loro confronti. La successiva perquisizione estesa anche al mezzo consentiva di rinvenire e sequestrare complessivamente 2 fucili da caccia, 2 richiami acustici, 2 lettori mp3, 2 amplificatori con altoparlanti, 2 batterie ricaricabili e 184 cartucce cal.12.
  • Carabinieri
  • Caccia
  • Illegalità
Altri contenuti a tema
I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio Ieri mattina incontro tra le referenti dei CAV e il Comandante Provinciale dei Carabinieri BAT e il Maresciallo Vernice
Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Il sistema finalizzato a ricettazione e riciclaggio scoperto dai Carabinieri
Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Dopo gli episodi accaduti in pochi giorni a Trani, Barletta, Bari e Andria, ne parliamo con il comandante dei Carabinieri Massimiliano Galasso
L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt Incontro tra il comandante e la direzione generale dell'azienda sanitaria
Allarme bomba anche a Barletta, valigia sospetta in piazza Conteduca: allarme rientrato Allarme bomba anche a Barletta, valigia sospetta in piazza Conteduca: allarme rientrato Concluse le operazioni di verifica. Presenti sul posto carabinieri, artificieri e vigili del fuoco
Furti d'auto nella Bat, continua l'azione dei Carabinieri Furti d'auto nella Bat, continua l'azione dei Carabinieri Arrestati due soggetti dopo la scoperta di targhe rubate, centraline e arnesi da scasso in un casolare tra Andria e Corato
Carabinieri, proseguono i controlli nella Bat con l'avvicinarsi delle feste pasquali Carabinieri, proseguono i controlli nella Bat con l'avvicinarsi delle feste pasquali Le attività sono volte al contrasto delle violazioni del Codice della strada e del traffico di stupefacenti
29 Rubano autovettura ad anziano agricoltore, dopo averlo seguito: indagano i Carabinieri Rubano autovettura ad anziano agricoltore, dopo averlo seguito: indagano i Carabinieri E' accaduto nelle campagne di Barletta
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.