Lampadine
Lampadine
La città

Bonus Enel, gas e idrico, ecco come presentare le domande 2021

Sarà necessario presentare annualmente la Dichiarazione Sostitutiva Unica per ottenere l’attestazione ISEE

Dal 1° gennaio 2021, cittadini in possesso dei requisiti previsti dalla normativa per ottenere, in caso di disagio economico, il bonus elettrico, il bonus gas e il bonus per la fornitura idrica, non dovranno più inoltrare la domanda presso i Comuni, bensì presentare annualmente la Dichiarazione Sostitutiva Unica (in sigla DSU) per ottenere l'attestazione ISEE utile alle differenti prestazioni agevolate.

Per quanto riguarda, invece, il bonus elettrico per disagio fisico, nulla cambia per le modalità di accesso a tale bonus: i soggetti che si trovano in gravi condizioni di salute e che utilizzano apparecchiature elettromedicali per la loro sopravvivenza dovranno continuare a farne richiesta presso i Comuni oppure i CAF abilitati. Maggiori informazioni su www.comune.barletta.bt.it, www.sgate.anci.it, www.autorita.energia.it , www.arera.it o www.sportelloperilconsumatore.it .
  • Bonus
Altri contenuti a tema
Bonus luce, gas e idrico 2020: nuovo limite di reddito Bonus luce, gas e idrico 2020: nuovo limite di reddito Gli aggiornamenti sull'accesso ai bonus
Al via il bonus idrico: per le famiglie disagiate rimborsi in bolletta Al via il bonus idrico: per le famiglie disagiate rimborsi in bolletta Sono beneficiari coloro che hanno già usufruito del bonus elettrico
Barletta, l'opportunità del bonus Gas. Come fare Barletta, l'opportunità del bonus Gas. Come fare C'è tempo fino al 30 aprile
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.