"Boldini, l'incantesimo della pittura"
La città

"Boldini, l'incantesimo della pittura": presentata la nuova mostra

Cannito: «Ci riempie di orgoglio essere fra le prestigiose sedi italiane che ospitano questo prezioso patrimonio»

«Siamo lieti e onorati di ospitare nella nostra città e nella pinacoteca comunale "Giuseppe De Nittis" l'opera e l'arte dell'artista ferrarese Giovanni Boldini. Palazzo Della Marra accoglie la prestigiosa mostra "Boldini, l'incantesimo della pittura", frutto di un proficuo rapporto di collaborazione culturale e professionale fra enti pubblici, al centro dei programmi di ricerca del Museo Giovanni Boldini e della nostra Pinacoteca comunale, che ha permesso la realizzazione di questa esposizione a Barletta e di una mostra dedicata a De Nittis nel Palazzo dei Diamanti di Ferrara - dichiara in una nota stampa il sindaco Cosimo Cannito»

«In 67 opere, - prosegue - suddivise in sei sezioni, sarà possibile ripercorrere, nelle sale di Palazzo Della Marra, l'arte del maestro Boldini che tanti tratti, sia biografici che stilistici e artistici, condivide con il barlettano De Nittis. Entrambi sono stati capaci di ritrarre la contemporaneità coeva al tempo in cui hanno vissuto ma senza rimanerne ingabbiati tanto che, ancora oggi, si apprezza nelle loro opere una modernità quasi senza tempo. Questo anche perché Boldini, uno dei più prestigiosi esponenti di quella che fu definita Belle Epoque, fu capace di andare oltre il mero esercizio di "fotografare" il suo mondo, con le sue donne e le sue mode. Egli fu in grado di ricreare il reale nei suoi ritratti, di reinterpretarlo artisticamente, questo l'incantesimo della sua pittura. Un mondo del quale Boldini stesso faceva parte e di cui amava far parte, ritraendolo nelle sue espressioni più iconografiche.

Il mio ringraziamento va a tutti coloro che hanno lavorato a questo progetto di collaborazione e che lo hanno reso possibile, al Comune e all'Amministrazione di Ferrara, a Maria Luisa Pacelli e a Barbara Guidi, conservatrici delle Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara, le quali hanno curato la mostra. Ci riempie, inoltre, di orgoglio essere fra le tante prestigiose sedi italiane che ospitano questo prezioso patrimonio dopo che, nel maggio 2012, il terremoto che colpì l'Emilia-Romagna, rese inagibile Palazzo Massari, sede delle Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara e del Museo Boldini e dimora dei dipinti dell'artista ferrarese».
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
2 Scuole di danza, Cannito si scusa con le docenti e responsabili Scuole di danza, Cannito si scusa con le docenti e responsabili «Non era mia intenzione demonizzare le scuole di danza»
1 «Gravi dichiarazioni del sindaco» sulle scuole di danza, anche l'Aidaf prende posizione «Gravi dichiarazioni del sindaco» sulle scuole di danza, anche l'Aidaf prende posizione L'associazione di categoria interviene: «Sono luoghi sicuri, con rigidi protocolli»
2 Coronavirus, a Barletta le scuole non saranno chiuse in caso di contagi Coronavirus, a Barletta le scuole non saranno chiuse in caso di contagi Negativi i tamponi effettuati su 16 docenti della scuola Girondi
Gli auguri del sindaco Cannito agli studenti di Barletta Gli auguri del sindaco Cannito agli studenti di Barletta «Capisco le ansie, i timori, le difficoltà e i rischi della ripartenza, ma bisogna avere il coraggio di ricominciare»
Centro sociale polivalente “Angioletto”, firmato il contratto con concessionaria Centro sociale polivalente “Angioletto”, firmato il contratto con concessionaria Il sindaco Cannito: «Felicissimo e orgoglioso di questo traguardo»
5 Deiezioni canine per strada, il duro sfogo del sindaco Cannito Deiezioni canine per strada, il duro sfogo del sindaco Cannito Arringa contro i padroni incivili: «Dovreste provare vergogna per quello che fate»
1 Immuni, il sindaco Cannito invita a scaricare e usare la app Immuni, il sindaco Cannito invita a scaricare e usare la app «La normalità, senza la collaborazione collettiva, rimarrà una conquista ardua»
Vandali in via Milano, il sindaco: «Voi sporcate, noi non ci stancheremo di pulire» Vandali in via Milano, il sindaco: «Voi sporcate, noi non ci stancheremo di pulire» Cannito interviene dopo la segnalazione di questa mattina
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.