Cannito lascia l'amministrazione
Cannito lascia l'amministrazione
Politica

Barletta volta pagina. Inizia ora una nuova sfida per la città

Il commento di Federica Dibenedetto

Barletta ha voltato pagina. Lo ha fatto non senza tensioni. Ma lo ha fatto. Con tutte le conseguenze del caso. Inevitabilmente, adesso, la città sarà commissariata, sino alle elezioni dell'anno prossimo. «Sono sicuro che il commissario lavorerà bene», commenta Cosimo Cannito. Tuttavia, non nasconde l'amarezza della conclusione anticipata del mandato. Avrebbe voluto continuare. Non lo ha negato. Sono state le sue ultime parole per poi abbandonare l'aula consiliare. Prima della commozione, però, non sono mancate affermazioni particolarmente pesanti. «C'è chi ha la capacità di determinare le scelte politiche della città», ha detto. E poi: «Un manovratore ha deciso di mandarmi a casa».

Accuse che hanno alimentato un clima già particolarmente teso ma che non hanno comunque modificato l'esito della mozione. Diciannove consiglieri infatti hanno votato a favore della sfiducia. Numeri che, soprattutto negli ultimi mesi, l'amministrazione Cannito non era riuscita a raggiungere, tra consigli comunali sciolti per mancanza del numero legale e rinvii continui. Invece, una netta inversione di tendenza ha ricompattato l'assise cittadina e, quindi, determinato l'approvazione della sfiducia. E questo potrebbe essere un primo segnale in vista del dopo-Cannito.

Insomma, adesso inizia una nuova sfida per la città che mai come questa volta avrà bisogno di ritrovare una identità politica ben definita. Quanto a Cannito, per il momento ritiene prematuro pensare a una sua nuova candidatura. Ma questo non vuol dire che la escluda.
  • Amministrazione Comunale
  • Cosimo Cannito
A proposito di politica

A proposito di politica

Approfondimenti sulla politica cittadina, a cura di Federica Dibenedetto

7 contenuti
Altri contenuti a tema
1 Il gruppo consiliare PD attacca Cannito: «Solo presenze mediatiche» Il gruppo consiliare PD attacca Cannito: «Solo presenze mediatiche» Critiche ad amministrazione e giunta, «persino il consiglio comunale si blocca»
1 Il sindaco Cannito replica: «Presidente Emiliano, La invito a fare i nomi» Il sindaco Cannito replica: «Presidente Emiliano, La invito a fare i nomi» La risposta dopo aver ascoltato le dichiarazioni pubbliche di ieri sera
13 Stadio Puttilli, «una priorità dell’amministrazione è aumentare la capienza dello stadio» Stadio Puttilli, «una priorità dell’amministrazione è aumentare la capienza dello stadio» Il sindaco Cannito: «Vedere la gioia dei tifosi finalmente riuniti nella propria casa ha innescato in me un sentimento di vera soddisfazione»
Inizia il nuovo anno scolastico, gli auguri del sindaco Inizia il nuovo anno scolastico, gli auguri del sindaco «Come Amministrazione saremo sempre vicini al mondo della scuola»
1 «Sindaco Cannito i voti li hai avuti, è tempo di usarli per i cambiamenti epocali» «Sindaco Cannito i voti li hai avuti, è tempo di usarli per i cambiamenti epocali» Dargenio: «Non è tempo di consigli comunali lunghi, prolissi e tediosi»
Il neo prefetto Riflesso incontra il sindaco Cannito Il neo prefetto Riflesso incontra il sindaco Cannito Visita istituzionale a Palazzo di Città
19 Il sindaco Cannito sul Jova Beach: «Evento che resterà scolpito nei nostri occhi» Il sindaco Cannito sul Jova Beach: «Evento che resterà scolpito nei nostri occhi» I ringraziamenti del primo cittadino
3 Antonello Damato sulle dimissioni di Gianfrancesco: «Non appare un auspicio particolarmente roseo» Antonello Damato sulle dimissioni di Gianfrancesco: «Non appare un auspicio particolarmente roseo» «La Città è in attesa di governo e il treno deve partire»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.