Bagnino
Bagnino
La città

Barletta vittima dell'afa, ecco cosa fare

Come prevenire i tipici malanni estivi. Godersi l'estate è un diritto, preservare la salute un dovere

L'estate è entrata nel vivo a Barletta: panchine roventi, condizionatori accesi, spiagge prese dall'assalto per cercare un po' di ristoro dal caldo torrido che è scoppiato in questi giorni. Nell'ultima settimana le temperature hanno raggiunto i 30 gradi, e per i prossimi giorni è previsto un aumento delle massime e delle minime.

Per non diventare vittime dell'afa, è bene informarsi preventivamente, prevenendo malanni estivi e acciacchi dovuti alle elevate temperature.

Ipertermia (o colpo di calore)
E' un forte aumento della temperatura corporea, conosciuta anche come colpo di calore. È una condizione del corpo che può verificarsi per causa di particolari condizioni climatiche tipiche dell'estate, ovvero alta temperatura dell´aria, alta umiditá e prolungata esposizione al sole. Il primo soccorso in casi di ipertermia deve tendere a mantenere le funzioni vitali dell'infortunato, portandolo in un ambiente arieggiato ma senza provocare un raffreddamento repentino. Si possono usare metodi di raffreddamento attivi: una veste da ipertermia, o avvolgere la vittima in un asciugamano bagnato in acqua fredda. Impacchi freddi alla testa, alla nuca, sul torso a all'inguine aiuteranno ulteriormente il raffreddamento. Il ghiaccio o l'acqua gelida potrebbero assorbire troppo calore e innescare un principio di ipotermia, quindi vanno usati solo in ospedale o se è possibile controllare costantemente la temperatura della vittima.

Collasso da calore
Si verifica in seguito ad un'eccessiva perdita di acqua e sali, tale da determinare una vera e propria disidratazione: è il collasso da calore o sincope da caldo. Questa perdita può essere complicata dalla presenza di diarrea, evento piuttosto frequente all'inizio di un viaggio in un paese tropicale. Il collasso da calore può essere la conseguenza o di un'esposizione ad una temperatura ambientale eccessiva o di uno sforzo fisico intenso e prolungato in clima temperato. La prima cosa da fare in caso di collasso da calore è distendere il soggetto in un luogo fresco e tenerlo a riposo. Vanno poi somministrati liquidi salati: un cucchiaino da tè colmo di sale e due cucchiaini di zucchero in un litro d'acqua. In seguito va cercato l'intervento di un medico.

Ustione solare
E' una infiammazione della pelle provocata da una eccessiva esposizione alla luce del sole (ma anche alla luce di lampade solari, quali quelle utilizzate nei saloni di bellezza). I raggi ultravioletti (o raggi UV) che si irradiano dal sole, infatti, oltre ad abbronzare la pelle, inducendo la produzione di melanina, provocano anche effetti dannosi sulla pelle. Si possono prevenire le ustioni solari esponendosi al sole in modo progressivo nei primi giorni e utilizzando filtri solari con adeguato fattore di protezione. Indicativamente, le persone con pelle molto chiara devono usare prodotti con fattore di protezione elevato (es.15) per tutto il tempo in cui si espongono al sole, mentre le persone di carnagione scura possono usare prodotti con fattori di protezione più bassi.

Quindi attenzione alle prolungate esposizioni al sole, all'assunzione di liquidi (soprattutto per bambini e anziani), all'abuso di condizionatori e climatizzatori e ai repentini sbalzi di temperatura.
Social Video3 minutiESTATE 2010 | Caldo e rimediAmica9tv
  • Salute pubblica
  • Malattia
  • Estate
Altri contenuti a tema
Emissioni sonore, scatta il regolamento per la stagione estiva Emissioni sonore, scatta il regolamento per la stagione estiva Confermate le stesse modalità del 2022
Da Margherita a Bisceglie, per le spiagge della Bat «sarà una stagione di grandi numeri» Da Margherita a Bisceglie, per le spiagge della Bat «sarà una stagione di grandi numeri» Intervista ad Antonio Capacchione, presidente nazionale del Sib (sindacato italiano balneari): «Nella Bat abbiamo tutto ciò che serve ma stentiamo a decollare»
Universalab cresce: da Bisceglie diventa franchising e si espande a Monopoli Universalab cresce: da Bisceglie diventa franchising e si espande a Monopoli «Dopo tanti successi ora è tempo di ampliare»
Vacanze in Puglia: le migliori soluzioni da scegliere per soggiornare in pieno relax Vacanze in Puglia: le migliori soluzioni da scegliere per soggiornare in pieno relax Consigli in vista dell'estate
Nella Bat oltre ad Andria e Barletta si torna a nascere a Bisceglie Nella Bat oltre ad Andria e Barletta si torna a nascere a Bisceglie L'ostetricia e ginecologia del Vittorio Emanuele II era stata dedicata alle donne positive al Covid
Lotta al Covid-19, proseguono le somministrazioni dei vaccini nella Bat Lotta al Covid-19, proseguono le somministrazioni dei vaccini nella Bat Percentuali confortanti per la sesta provincia
A.I.L. in piazza a Barletta per combattere le leucemie A.I.L. in piazza a Barletta per combattere le leucemie L'appuntamento si terrà domenica 11 dicembre, in Corso V. Emanuele, nei pressi della Statua di Eraclio
Barletta aderisce alla “Giornata mondiale della spina bifida ed idrocefalo” Barletta aderisce alla “Giornata mondiale della spina bifida ed idrocefalo” ​L’A.S.B.I. Puglia invita la cittadinanza ad indossare il 25 ottobre un nastrino di colore verde
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.