Coronavirus
Coronavirus
Politica

Barletta e provincia "zona rossa"? «Un fallimento che denunciamo da mesi»

Il parere del senatore barlettano Dario Damiani

"Scenario di massima gravità" nelle province di Barletta Andria Trani e Foggia, per le quali si chiede un nuovo lockdown da zona rossa. «È questo il catastrofico risultato della gestione sanitaria della seconda ondata di contagi da parte dell'appena confermato presidente Emiliano e del suo assessore alla Sanità, nonché già capo dalla scorsa primavera di una fantomatica task force che ci aveva assicurato di avere la situazione sotto controllo, di aver programmato al meglio per un eventuale incremento di casi dopo l'estate, e invece non si comprende cosa abbia pianificato se questo è il frutto del lavoro». Sono le parole del senatore barlettano di Forza Italia Dario Damiani.

«Impossibile non esprimere profonda rabbia per quanto sta accadendo nelle nostre province, già penalizzate negli anni in termini di posti letto e livelli di assistenza, e oggi vittime dell'ennesima incapacità gestionale targata sempre Emiliano e centrosinistra. Nelle prossime ore, quindi, se la richiesta al ministro Speranza di trasformare la Bat e Foggia in zone rosse verrà accolta, un altro tsunami economico si abbatterà sulle attività di questi territori, costrette a chiudere chissà fino a quando. E per i danni vanno ringraziati i due responsabili di questo scempio, sanitario ed economico, la coppia Emiliano-Lopalco che nei mesi della pianificazione seria degli interventi per la seconda ondata ha pensato invece solo a mettere in tasca il risultato elettorale, facendo trovare la Puglia impreparata e già sotto pressione in autunno. Un fallimento che denunciamo da mesi ma che adesso non può più essere nascosto neanche dai diretti responsabili, che pregano il governo di intervenire per salvare i cittadini dalla loro incapacità e incompetenza. Perciò chiedo al ministro, prima di pronunciarsi sulla richiesta, di valutare scrupolosamente se vi siano stati colpevoli ritardi e omissioni da parte dei vertici regionali, le cui responsabilità vanno con chiarezza individuate e rese note».
  • Dario Damiani
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

1310 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid-19, in Puglia altri 908 nuovi positivi in 24 ore Covid-19, in Puglia altri 908 nuovi positivi in 24 ore Nella giornata di oggi sono stati processati 7.572 tamponi
3 Vaccino anti-Covid, a Bari la seconda dose anche per la barlettana Lucilla Crudele Vaccino anti-Covid, a Bari la seconda dose anche per la barlettana Lucilla Crudele Al via i richiami per la vaccinazione a distanza di 21 giorni dalla prima somministrazione
Da oggi la Puglia torna in zona arancione. Cosa si può fare e cosa no Da oggi la Puglia torna in zona arancione. Cosa si può fare e cosa no Le restrizioni in vigore dal 17 gennaio. Prorogato al 30 aprile lo stato d'emergenza
Covid-19, 100 nuovi contagi nella Bat e 2 decessi Covid-19, 100 nuovi contagi nella Bat e 2 decessi Oltre 10mila i tamponi processati nelle ultime 24 ore
1 Barletta stringe le misure anti Covid-19 fino al 5 marzo, tutti i dettagli Barletta stringe le misure anti Covid-19 fino al 5 marzo, tutti i dettagli Tre ordinanze del sindaco Cannito: divieto d'accesso al lungomare Mennea nei giorni festivi
Insolito sabato "giallo" a Barletta, da domani scatta la zona arancione Insolito sabato "giallo" a Barletta, da domani scatta la zona arancione Ancora oggi l'occasione per un pranzo al ristorante o per un caffè al bar
Le nuove disposizioni ufficiali per la scuola fino al 23 gennaio Le nuove disposizioni ufficiali per la scuola fino al 23 gennaio Ecco il testo dell'ordinanza firmata da Michele Emiliano
Scuola, Emiliano: «Didattica digitale integrata al 100% per le superiori» Scuola, Emiliano: «Didattica digitale integrata al 100% per le superiori» Per la primaria e la secondaria di primo grado resta la scelta tra presenza e didattica a distanza
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.