Gioielli
Gioielli
Cronaca

Barletta, due distinte signore rubavano gioielli in centro

Arrestate dai Carabinieri, dopo furti per 15.000 Eur

Avevano sottratto un rotolo contenente gioielli per 15mila euro complessivi, ma immortalate dalle telecamere sono finite in carcere. Dovranno difendersi dall'accusa di furto aggravato in concorso, Donatella Lanza e Rosa Caribba, due romane senza fissa dimora, rispettivamente di 43 e 57anni e con precedenti specifici su tutto il territorio nazionale, arrestate mercoledì a Roma dai Carabinieri della Compagnia di Barletta.

I fatti risalgono al 31 gennaio del 2009, quando la vittima di turno è stata una nota gioielleria di corso Garibaldi, nel centro storico di Barletta. Le due signore, apparentemente distinte, in realtà rivelatesi due scaltre ladre, si erano presentate con l'intento di visionare alcuni oggetti preziosi per un regalo. Dopo aver distratto il titolare con una serie di richieste avanzate da una delle due, la complice era lesta ad infilare sotto il cappotto un rotolo contenente catenine d'oro ed orologi, mostrato in precedenza e lasciato incustodito sul bancone. Il tutto ripreso dalle telecamere della videosorveglianza interna della gioielleria. La rapidità dei gesti e l'esperienza ormai maturata colpo dopo colpo dalle due, ha fatto si che il gioielliere si accorgesse della beffa soltanto il giorno successivo, dopo aver fatto un inventario della merce. Non contente, prima di andarsene, le due avevano addirittura fatto finta di scegliere una cornice, da confezionare in un pacco regalo, lasciando un acconto pari a 50 euro, con la promessa di ritirare il tutto all'indomani mattina, cosa poi rivelatasi un bluff.

Le indagini serrate portate avanti dai Carabinieri del Nucleo Operativo, agevolate dalle immagini impresse dalle telecamere, hanno permesso di accertare l'identità delle due ladre e quindi di presentare all'Autorità Giudiziaria un quadro probatorio tale da consentire al Gip presso il Tribunale di Trani, Dott. Francesco Zecchillo, di emettere un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, poi notificata presso la casa circondariale romana di Rebibbia, dove le due si trovano già recluse per altri furti analoghi.
4 fotoFurto da parte di due distinte signore
Furto gioielleria da parte di distinte signoreFurto gioielleria da parte di distinte signoreFurto gioielleria da parte di distinte signoreFurto gioielleria da parte di distinte signore
  • Carabinieri
  • Furto
Altri contenuti a tema
1 Evasi dal carcere di Trani, preso alla periferia di Barletta uno dei due fuggitivi Evasi dal carcere di Trani, preso alla periferia di Barletta uno dei due fuggitivi Proseguono le ricerche da parte delle forze dell'ordine
Finto “maresciallo dei carabinieri”, ancora truffe per raggirare gli anziani Finto “maresciallo dei carabinieri”, ancora truffe per raggirare gli anziani I consigli dei Carabinieri del comando provinciale Bat per evitare di essere truffati dai malintenzionati
A Barletta diversi controlli dei Carabinieri del Comando provinciale BAT A Barletta diversi controlli dei Carabinieri del Comando provinciale BAT Servizi mirati per garantire la sicurezza stradale da parte dei militari dell’Arma
Carabinieri, intensificati i controlli del territorio dal Comando Provinciale Bat Carabinieri, intensificati i controlli del territorio dal Comando Provinciale Bat Un servizio a largo raggio con controlli a tappeto e perquisizioni per ricerca di armi e stupefacenti
Il Generale Del Monaco in visita alla compagnia Carabinieri di Barletta Il Generale Del Monaco in visita alla compagnia Carabinieri di Barletta Ad attenderlo nella caserma di via Pappalettere tutti i Comandanti delle Stazioni dipendente ed i militari in servizio a Barletta
Aggressione a due carabinieri a Bari, denunciata anche una barlettana Aggressione a due carabinieri a Bari, denunciata anche una barlettana La 43enne avrebbe aiutato i due aggressori nel tentativo di permettere loro la fuga
Truffa un'anziana a Barletta: arrestato 36enne Truffa un'anziana a Barletta: arrestato 36enne Si era finto il nipote della donna chiedendole un'ingente somma di denaro: tempestivo l'intervento dei Carabinieri
Pattugliamento dei Carabinieri in alta uniforme tra le strade di Barletta Pattugliamento dei Carabinieri in alta uniforme tra le strade di Barletta Un modo per rafforzare i controlli e avvicinare cittadini e bimbi incuriositi
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.