Abbandono illecito di rifiuti
Abbandono illecito di rifiuti
La città

Barletta città degli "sporcaccioni", continua l'abbandono di rifiuti

Numerosi i trasgressori immortalati dalle fototrappole

Le foto di oltre 40 pedoni e 11 targhe, fra auto e ciclomotori, raccolte nel periodo che va dal 26 luglio a tutto il mese di agosto scorsi, sono al vaglio della polizia municipale di Barletta, che sta identificando i responsabili dell'illecito abbandono di rifiuti in città.

Proseguono, infatti, le attività di controllo sul territorio comunale, disposte dal sindaco Cosimo Cannito, d'intesa con il comando di Polizia locale e Bar.s.a., per contrastare l'abbandono dei rifiuti per strada, in violazione delle regole e delle disposizioni che disciplinano la raccolta differenziata, con l'ausilio di foto trappole.

Le immagini allegate, che riguardano via della Repubblica, via Manfredi, via Minervino, via Mura del Carmine, via Pozzo sant'Agostino, via Ofanto, via Prascina e via Regina Margherita, mostrano quanti, in barba alle disposizioni vigenti, continuano a lasciare i rifiuti per strada a ogni ora. La polizia municipale è al lavoro per la loro identificazione, alla quale seguirà la convocazione a Palazzo di Città e l'elevazione della sanzione prevista, che sarà introitata nelle casse comunali.

"Qui non si tratta soltanto di violare delle norme che, pure, sono importanti – ha detto il sindaco Cosimo Cannito - ma di non avere alcun rispetto per la città e per gli altri". "Guardare le immagini ritratte dalle telecamere piazzate in tutta la città, dal centro alla periferia, ogni volta è desolante – ha aggiunto Cannito - e fa tanta rabbia vedere la naturalezza con cui, adulti, che dovrebbero dare l'esempio, lasciano se non addirittura lanciano, senza alcun ritegno e vergogna, rifiuti di ogni genere per strada, sul marciapiedi, accanto alle campane del vetro o ai cestini per le carte". "Ma come ho sempre detto e ribadisco – ha concluso il primo cittadino – questo non ci farà desistere, al contrario i controlli saranno intensificati e chi continuerà a sporcare e offendere la città sarà sanzionato".
9 fotoAbbandono illecito di rifiuti, continua l'azione degli sporcaccioni
Abbandono illecito di rifiuti, continua l'azione degli sporcaccioniAbbandono illecito di rifiuti, continua l'azione degli sporcaccioniAbbandono illecito di rifiuti, continua l'azione degli sporcaccioniAbbandono illecito di rifiuti, continua l'azione degli sporcaccioniAbbandono illecito di rifiuti, continua l'azione degli sporcaccioniAbbandono illecito di rifiuti, continua l'azione degli sporcaccioniAbbandono illecito di rifiuti, continua l'azione degli sporcaccioniAbbandono illecito di rifiuti, continua l'azione degli sporcaccioniAbbandono illecito di rifiuti, continua l'azione degli sporcaccioni
  • Emergenza rifiuti
Altri contenuti a tema
1 Binetti: «Guanti e mascherine abbandonati sulle spiagge di Barletta» Binetti: «Guanti e mascherine abbandonati sulle spiagge di Barletta» L’appello per salvare il mare di Barletta: dopo il COVID-19 rischio emergenza rifiuti
Centro di raccolta Settefrati, arriva a Barletta il finanziamento da Ager per attrezzature Centro di raccolta Settefrati, arriva a Barletta il finanziamento da Ager per attrezzature Il centro di via Pertini sarà il terzo presente in città, dopo l’isola ecologica di Bar.s.a. e quello della 167
4 Contagi COVID-19 a Barletta, Comune contrario alle autodichiarazioni Contagi COVID-19 a Barletta, Comune contrario alle autodichiarazioni L'amministrazione si dissocia dalla nota di Bar.S.A.
Spazzamento meccanizzato, torna domenica 1 marzo in cinque zone della città Spazzamento meccanizzato, torna domenica 1 marzo in cinque zone della città Il comune apporrà una ulteriore segnaletica cartacea in concomitanza con l’espletamento del servizio, ma questo avverrà ancora per pochi mesi
Francia, la truffa delle stoviglie in plastica: monouso vendute come riutilizzabili Francia, la truffa delle stoviglie in plastica: monouso vendute come riutilizzabili Monitoraggio effettuato da Zero Waste France
Pulizia e sicurezza strade extraurbane, un accordo tra Anas e Comune di Barletta Pulizia e sicurezza strade extraurbane, un accordo tra Anas e Comune di Barletta Anas provvederà a raccogliere i rifiuti mentre Bar.s.a. si farà carico di ritirarli e smaltirli
1 Bellezza ma anche sporcizia: rifiuti edili e pneumatici sulla costa sud di Barletta Bellezza ma anche sporcizia: rifiuti edili e pneumatici sulla costa sud di Barletta Il resoconto dell'escursione promossa da Legambiente nell'area umida di Ariscianne-Boccadoro
Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, la sfida di ScartOff Barletta Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, la sfida di ScartOff Barletta Sabato un laboratorio gratuito per creare un posacenere tascabile con il riutilizzo del tetrapack
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.