Carcere
Carcere
Cronaca

Barletta, arrestato per disordini in Aversa-Barletta di tre anni fa

Il provvedimento ha raggiunto un uomo residente a Grottaglie. L’uomo si trovava tra i tifosi biancorossi

È di qualche giorno fa la notizia secondo cui i Carabinieri di Grottaglie (Taranto), hanno arrestato un bracciante agricolo del posto, Emanuele C. di 50 anni, il quale fu fermato nel maggio del 2007 nello stadio di Aversa mentre sul terreno di gioco si disputava la gara valevole per il Campionato Nazionale Dilettanti Aversa-Barletta.

Il provvedimento arriva a circa tre anni dallo svolgimento dei fatti; nell'occasione l'uomo fu fermato nelle ore successive alla fine della gara dalle forze dell'ordine con l'accusa di essere stato tra i responsabili dei disordini avvenuti nello stadio di Aversa.

L'uomo – presente nel settore dello stadio riservato ai tifosi del Barletta – fu denunciato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, e fermato in evidente stato di ubriachezza. Emanuele C. fu sorpreso mentre scavalcava assieme ad altri facinorosi le recinzioni che separavano il settore ospiti, scagliandosi quindi contro i tifosi granata e le forze dell'ordine. Questa la motivazione del fermo.

Successivamente nei confronti dell'uomo era stato applicato il DASPO, il divieto di accesso ai luoghi ove si tengono manifestazioni sportive, per tre anni. Al momento il "tifoso" biancorosso si trova nel carcere di Taranto.
  • SS Barletta Calcio
  • Carabinieri
  • Arresto
  • Tifoseria
  • Carceri
Altri contenuti a tema
A lezione con i Carabinieri: nella Bat incontri sulla cultura della legalità A lezione con i Carabinieri: nella Bat incontri sulla cultura della legalità La formazione nelle scuole è finalizzata a trasmettere il rispetto delle regole e delle persone
1 Evasi dal carcere di Trani, preso alla periferia di Barletta uno dei due fuggitivi Evasi dal carcere di Trani, preso alla periferia di Barletta uno dei due fuggitivi Proseguono le ricerche da parte delle forze dell'ordine
Finto “maresciallo dei carabinieri”, ancora truffe per raggirare gli anziani Finto “maresciallo dei carabinieri”, ancora truffe per raggirare gli anziani I consigli dei Carabinieri del comando provinciale Bat per evitare di essere truffati dai malintenzionati
A Barletta diversi controlli dei Carabinieri del Comando provinciale BAT A Barletta diversi controlli dei Carabinieri del Comando provinciale BAT Servizi mirati per garantire la sicurezza stradale da parte dei militari dell’Arma
Carabinieri, intensificati i controlli del territorio dal Comando Provinciale Bat Carabinieri, intensificati i controlli del territorio dal Comando Provinciale Bat Un servizio a largo raggio con controlli a tappeto e perquisizioni per ricerca di armi e stupefacenti
Il Generale Del Monaco in visita alla compagnia Carabinieri di Barletta Il Generale Del Monaco in visita alla compagnia Carabinieri di Barletta Ad attenderlo nella caserma di via Pappalettere tutti i Comandanti delle Stazioni dipendente ed i militari in servizio a Barletta
Barletta in casa del Gallipoli con l’obbligo dei tre punti Barletta in casa del Gallipoli con l’obbligo dei tre punti Biancorossi a caccia di un successo che manca dal 12 novembre
Aggressione a due carabinieri a Bari, denunciata anche una barlettana Aggressione a due carabinieri a Bari, denunciata anche una barlettana La 43enne avrebbe aiutato i due aggressori nel tentativo di permettere loro la fuga
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.