Ferrotramviaria
Ferrotramviaria
Territorio

Bari-Barletta, due nuovi collegamenti targati Ferrotramviaria

Elettrotreni di ultima generazione, spazio per biciclette nei convogli

Due elettrotreni di nuova generazione per collegare l'aeroporto di Bari e Barletta, con 450 posti per passeggeri: questi i nuovi arrivi nella flotta Ferrotramviaria – Ferrovie del Nord Barese. L'inaugurazione dei due convogli è avvenuta ieri alla presenza dell'assessore alla Mobilità e trasporti della Regione Puglia, Giovanni Giannini e del direttore generale di Ferrotramviaria S.p.A., Massimo Nitti: gialli e con onda grigia, i treni di ultima generazione presentano anche un'area dedicata alle biciclette. I due nuovi treni, consegnati a settembre, sono i primi di una serie di cinque; gli altri tre entreranno in esercizio nel 2015 e saranno a loro volta impiegati sulla stessa linea, portando così complessivamente a nove il numero dei convogli che presentano l'entrata a raso rispetto alla banchina, a riprova della grande attenzione e del rispetto che la Ferrotramviaria ha nei confronti dell'utenza con mobilità ridotta. Con l'entrata in esercizio degli ETR 452 Civity sale a 18 il numero dei treni di ultima generazione della flotta Ferrotramviaria – Ferrovie del Nord Barese.

La novità principale è costituita dalla presenza dell'incarrozzamento a raso, proprio per consentire un agevole transito alle persone diversamente abili: sono le principali caratteristiche dei due nuovi elettrotreni ETR 452 Civity (prodotti dall'azienda spagnola "CAF") di ultima generazione, da oggi in esercizio sulla linea FR2 delle Ferrovie del Nord Barese, quella che collega la stazione di Bari Centrale a Barletta passando per l'aeroporto internazionale "Karol Woytjla".

Ciascuno dei due elettrotreni è composto da quattro vetture collegate tra loro mediante un corridoio senza porte. Gli elettrotreni sono dotati di impianto di climatizzazione, con regolazione automatica della temperatura in relazione alle condizioni del clima all'esterno e, per garantire la massima sicurezza,di un impianto di informazione al pubblico e un sistema di video sorveglianza con telecamere interne e monitor di controllo. Elemento di rottura è la compatibilità dei treni con le linee targate Trenitalia, elemento consono al panorama volto all'interoperabilità ferroviaria voluto dalla Regione.
(Twitter: @GuerraLuca88)
  • trasporti
Altri contenuti a tema
Papa Francesco a Bari, oltre tredicimila posti offerti in treno e bus Papa Francesco a Bari, oltre tredicimila posti offerti in treno e bus La nota del gruppo FS in occasione dell'evento del prossimo 23 febbraio
Bus per la zona industriale di Barletta: «Venga sfruttato dai lavoratori» Bus per la zona industriale di Barletta: «Venga sfruttato dai lavoratori» Il presidente di ASSINPRO Ruggiero Cristallo accoglie con favore l'iniziativa attivata
Aumentano gli spostamenti con gli aerei privati Aumentano gli spostamenti con gli aerei privati Un'alternativa preziosa per aziende e professionisti
7 Infrastrutture, Del Basso De Caro parla anche del disastro ferroviario Infrastrutture, Del Basso De Caro parla anche del disastro ferroviario Per Barletta già previsto il sostegno per Capitaneria e stadio "Puttilli"
Maltempo, la neve blocca l'aeroporto di Bari-Palese Maltempo, la neve blocca l'aeroporto di Bari-Palese Diverse le strade chiuse nel barese in attesa di nuove comunicazioni
La Provincia assegna studi di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto La Provincia assegna studi di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto Le domande devono pervenire entro il 10 ottobre
Riapre il bando provinciale per autotrasportatori Riapre il bando provinciale per autotrasportatori Le modalità d'esame sono adesso di competenza locale, non più ministeriale
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.