Prefetto Rossana Riflesso. <span>Foto Ida Vinella</span>
Prefetto Rossana Riflesso. Foto Ida Vinella
Istituzionale

Arriva il Prefetto Riflesso: «Curerò i temi della sicurezza e del benessere del territorio»

Il neo Prefetto ha incontrato i giornalisti del territorio. Domani l'incontro con i sindaci della Bat

Ripartire nel solco della continuità. Così questa mattina il nuovo Prefetto Rossana Riflesso ha spiegato alla stampa quello che sarà il leitmotiv del suo operato nella sesta provincia pugliese. Dopo il saluto del predecessore Maurizio Valiante e l'insediamento ufficiale nell'Ufficio Territoriale del Governo di Barletta-Andria-Trani avvenuto giovedì scorso, si sono susseguiti i primi incontri istituzionali: a partire dai dirigenti e dal personale della Prefettura, la dottoressa Riflesso ha già incontrato le autorità religiose del territorio, mentre si svolgerà domani il primo incontro con i sindaci dei 10 comuni della provincia.

«Ho trovato una prefettura molto ben avviata, con ottimi rapporti all'esterno e belle sinergie» ha dichiarato ai microfoni dei giornalisti, invitati questa mattina negli uffici della Prefettura (qui la nostra intervista). «I temi della sicurezza sono quelli su cui presterò maggiore attenzione, come quelli della prevenzione e del benessere del territorio» ha riferito il neo Prefetto, che sulla nostra provincia ha già dimostrato di arrivare preparata e informata sulle principali necessità. «È una realtà che già conosco» ha spiegato il Prefetto. La dottoressa Riflesso infatti è stata Viceprefetto della Bat nel 2011 per poi diventare Viceprefetto con funzioni vicarie nel 2017 sempre nella nostra provincia, prima di assumere, dall'ottobre dello stesso anno, analogo incarico nella vicina Prefettura di Bari.

Tra le varie tematiche all'ordine del giorno, c'è anche il completamento della mappa degli uffici provinciali, a partire dall'Ufficio scolastico provinciale, la cui istituzione è prevista per settembre. «C'è ancora qualcosa da completare - ha riferito la dottoressa Riflesso - la Prefettura è sempre stata un tavolo aperto, non ci sottrarremo a questo lavoro». Infine, un riferimento al tema della carenza di organico delle forze dell'ordine, su cui però il Prefetto nutre buone speranze per la copertura dei posti necessari sul territorio.
  • Prefettura
  • Prefetto
Altri contenuti a tema
Accoglienza stranieri, avviso pubblico indetto dalla Prefettura Accoglienza stranieri, avviso pubblico indetto dalla Prefettura Servirà a individuare strutture idonee che possano diventare centri di accoglienza a livello provinciale
3 Festività di fine anno, intense attività di controllo su articoli pirotecnici Festività di fine anno, intense attività di controllo su articoli pirotecnici All’opera la commissione Tecnica Territoriale in materia di Sostanze Esplodenti
Sicurezza nelle farmacie, firmato il protocollo d’intesa in prefettura Sicurezza nelle farmacie, firmato il protocollo d’intesa in prefettura «Mettere in rete le telecamere di sicurezza delle farmacie con le Forze di Polizia avrà un importante effetto deterrente»
Sicurezza nelle farmacie, domani la firma di un protocollo d'intesa Sicurezza nelle farmacie, domani la firma di un protocollo d'intesa Appuntamento in Prefettura alle 11
Consegnate le Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana Consegnate le Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana La cerimonia questa mattina in Prefettura
Nove cittadini del territorio riceveranno l'Onorificenza al Merito della Repubblica Nove cittadini del territorio riceveranno l'Onorificenza al Merito della Repubblica La cerimonia si terrà a Palazzo del Governo a Barletta
Quindici dipinti dal Comune di Barletta alla Prefettura in comodato d'uso Quindici dipinti dal Comune di Barletta alla Prefettura in comodato d'uso La nota dell'Archeoclub d'Italia Canne della Battaglia - Barletta
7 Ufficio scolastico provinciale, in Prefettura riunione interlocutoria Ufficio scolastico provinciale, in Prefettura riunione interlocutoria Il consiglio comunale di Barletta si esprimerà sulla collocazione a Palazzo San Domenico
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.